Scozia indipendente e Irlanda riunificata: gli incubi di Londra

Le recenti elezioni in Scozia e Irlanda del Nord hanno visto trionfare le forze politiche che propongono il distaccamento da Londra

Il discorso di Xi Jinping all’apertura del vertice dei BRICS

Il 22 giugno Pechino ha ospitato il BRICS Business Forum, con la partecipazione dei massimi esponenti di Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica

Vladimir Putin: “L’Occidente vuole obbligare il mondo a vivere secondo le proprie regole”

Il 17 giugno si è tenuto l’atteso intervento del presidente russo Vladimir Putin al Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo, che, nonostante il boicottaggio delle potenze occidentali, ha visto un’ampia partecipazione da parte delle delegazioni di almeno 140 Paesi provenienti da tutti i continenti.

L'EDITORIALE

Una giornata buia per la libertà di stampa: Assange verrà estradato negli States

0
Via libera all’estradizione negli Stati Uniti di Julian Assange. Il governo inglese ha deciso che Assange dovrà scontare 175 anni di carcere

“Il lavoro italiano in Eritrea (1935-1975) e i suoi sviluppi contemporanei”: un grande successo

Di grande impatto il convegno tenutosi a Siena lo scorso sabato 11 giugno: folta la partecipazione, importantissimi i contributi dei vari relatori, ad accompagnare la presentazione dell'ultimo libro di Vito Zita, dedicato alla vita e all'opera di Aurelio Bolognesi in Eritrea e in Italia.

Urso (Copasir) riceve la Fnsi: “Non ci sono liste e nessun giornalista è stato schedato”

La Fnsi ha espresso forte preoccupazione per le presunte liste di proscrizione di persone, fra cui giornalisti, classificate come filorusse

OPINIONI

Flop referendum: non solo indifferenza

I cinque referendum sulla Giustizia non hanno raggiunto il quorum. La diserzione elettorale è un atto di preoccupante disinteresse per i temi della Giustizia ma al tempo stesso anche una manifestazione di disobbedienza civile. Un segnale di distacco verso la politica e di delegittimazione del partito unico dell'emergenza permanente, della guerra e della macelleria sociale che sostiene Draghi. Le decisioni politiche assunte dal partito unico composto da Pd, Movimento 5 Stelle, Liberi e Uguali, Lega, Forza Italia, Italia Viva e dagli oppositori intermittenti di Fdi, hanno convinto tanti elettori dell'inutilità del voto.

La proposta cinese dell’Iniziativa Globale per lo Sviluppo riscuote successo in tutto il mondo

La Cina continua a perseguire una politica basata sul multilateralismo e sulla cooperazione globale al fine di affrontare le sfide comuni

Cina e Unione Europea: partner, concorrenti o rivali?

Qual è il ruolo della Cina in relazione all’UE? Cosa possiamo aspettarci dalla relazione in futuro? Ne parlano Jin Xu e Sven Biscop

CULTURA E SOCIETÀ

TERRORISMO & GUERRE

MONDO

Cosa sta accadendo a Mariupol?

0
Pubblichiamo di seguito integralmente quanto ha scritto su Facebook il reporter freelance Maurizio Vezzosi riguardo la situazione a Mariupol

ECONOMIA E LAVORO

CGIA: “Sì al salario minimo, solo se si considera il TEC”

0
La CGIA di Mestre esprime parere favorevole al salario minimo legale a 9 euro lordi l’ora, purché si consideri il TEC, non la paga oraria

ITALIA IN CRISI

Giarrusso e De Luca presentano “Sud Chiama Nord”

0
In Sicilia è nato “Sud Chiama Nord”. A guidarlo sono l'europarlamentare Dino Giarrusso, e l'ex sindaco di Messina, Cateno De Luca

COMUNITÀ EUROPEA

FOCUS

La svolta laburista dell’Australia non è una svolta

Il 21 maggio, in Australia, le urne hanno dato ragione al Partito Laburista guidato da Anthony Albanese, di origini pugliesi. Ma cambia poco

Odessa, 2 maggio 2014, un martirio di innocenti, un rogo senza colpevoli

Il 2 maggio 2014, a Odessa, si è consumato uno dei crimini più atroci compiuti contro una popolazione civile che la storia moderna ricordi

La Polonia tra vittimismo storico e mire espansionistiche

La Polonia viene spesso presentata come vittima sacrificale d'Europa. La realtà storica, però, smentisce questo mito della nazione martire

Unità nella diversità: l’eccezione dell’Eritrea

L'Eritrea è un Paese pacifico, immune ai conflitti interreligiosi che sconvolgono le relazioni sociali e la stabilità nazionale altrove

Ucraina, non solo Azov: una pletora di battaglioni neonazisti

L’Ucraina è infestata da una pletora di battaglioni neonazisti che si ispirano a figure del nazionalismo più estremo come Stepan Bandera

DOLCE VITA

POLITICA

CRONACHE

ESTERI

CALCIO & SPORT

OPINIONI & ANALISI

MOTORI

A SPASSO CON LA STORIA