Oggi è un grande giorno per l'Eritrea, perché anni di pazienza e fermezza, ovvero di "resilienza", hanno dimostrato quanto fosse nel giusto. Il Consiglio di Sicurezza ha infatti rimosso nel pomeriggio di oggi, 14 novembre 2018, le sanzioni ingiustamente comminate nel 2009 ed ulteriormente rafforzate nel 2011.

L'EDITORIALE

Dal successo di Palermo potrebbe nascere un nuovo ordine politico ed internazionale

La Conferenza di Palermo ha avuto un esito decisamente positivo, anche se le difficoltà paradossalmente inizieranno proprio ora, per opera in particolare degli "esclusi".

Sabrina De Carlo (M5S): “Vorremmo solo un’informazione libera”

La deputata del M5S, Sabrina De Carlo, evidenzia la scorrettezza di certa "carta stampata" che si augurava il flop del vertice di Palermo sulla Libia. Chi continua a blaterare di isolamento internazionale dell'Italia, lo fa per partito preso. I presunti “sprovveduti” gialloverdi, stanno dimostrando di tenere ben presente l'importanza di determinati dossier. Al vertice palermitano, epicentro di rilevanti interessi geopolitici, si è arrivati anche grazie ai recenti viaggi di Conte, Di Maio e Salvini attraverso i quali sono stati riannodati rapporti importantissimi. Chi sminuisce la portata dell'evento, non è un giornalista imparziale ed attento ma un ultras dei partiti sconfitti il 4 marzo o, peggio ancora, una sponda delle mire francesi.
juventus

Serie A: La Juventus non ha rivali

La Juventus dimostra la propria superiorità contro un Milan mediocre. Tonfo Inter a Bergamo, solo il Napoli resta a due partite di distacco dai bianconeri.

Virginia Raggi assolta: “Il fatto non costituisce reato”

Virginia Raggi, sindaco di Roma, è stata assolta nell'ambito del processo che la vedeva imputata per falso in relazione alla nomina di Renato Marra a capo della direzione Turismo. Il pm aveva chiesto per lei una condanna a 10 mesi

Il Massacro di Domenikon: storia di una tragedia occultata e dimenticata

"Italiani brava gente"? Spesso lo si è detto e spesso lo si continua a dire. Ma dalla storia emergono anche racconti diversi, che mettono in difficoltà questa narrazione tesa all'autoassoluzione. Domenikon è uno di questi episodi: un massacro in piena regola, al punto da venir definito come la "Marzabotto della Tessaglia", compiuto durante l'occupazione della Grecia da parte delle forze italiane e tedesche.

SEGUICI SU

10,735FanLike
36FollowerSegui
142FollowerSegui
1,472FollowerSegui
26IscrittiIscriviti

OPINIONI

ITALIA

Prescrizione: trovato l’accordo tra M5S e Lega

Raggiunto l'accordo tra M5s e Lega sulla riforma della prescrizione. La norma sarà nel ddl anticorruzione ma entrerà in vigore da gennaio del 2020

CALCIO & SPORT

Serie A, 12a giornata: riecco il solito duo, crollo Inter

L'Inter crolla inaspettatamente a Bergamo e lascia la pista libera a Juventus e Napoli che vincono due difficili partite contro Milan e Genoa, si risveglia la Roma che confeziona quattro gol alla Sampdoria. fermento sulle panchine: Ventura si dimette dalla guida del Chievo dopo il pareggio contro il Bologna.

CRISITALY ED EUROCRISI

La Germania del dopo Merkel potrebbe essere più aperta a Russia e Cina

In questo articolo, apparso anche in inglese su Global Times del 5 novembre, il Prof. Fabio Massimo Parenti spiega quali limiti avesse la Germania dell'era Merkel e come il futuro di questo paese, e a trascino anche di buona parte dell'Europa, possa dimostrarsi più aperto verso Russia e Cina.

MONDO

Comunicato congiunto fra i leader di Eritrea, Etiopia e Somalia. Avanza l’integrazione nel Corno d’Africa

Secondo quello che amiamo definire come l'antico e rivissuto "Spirito di Axum", continua il processo d'integrazione e di pace nel Corno d'Africa, tra Eritrea, Etiopia e Somalia.

ECONOMIA

Cina: raggiunto accordo per vendere ai cinesi le arance siciliane

Il viaggio di Di Maio in Cina ha portato e porterà diversi benefici al nostro Paese e alla Sicilia, i cui agrumi adesso saranno venduti nel colosso asiatico

TERRORISMO & GUERRE

Donbass: bombardamento a Lugansk, vittime due donne.

In Donbass la guerra continua: una donna e sua figlia minorenne vittime di un bombardamento

Del Donbass non si parla più nelle testate giornalistiche principali. Ma la carneficina di civili continua: due donne vittime di un bombardamento a Lugansk.

FOCUS

CULTURA E SOCIETÀ

POLITICA

CRONACHE

ESTERI

ECONOMIA E LAVORO

EUROPA

MOTORI

A SPASSO CON LA STORIA