Si è svolto oggi nelle sede dell’Istituto per il Commercio Italo-Azerbaigiano (ITAZERCOM), organizzato dall’Ambasciata della Repubblica dell’Azerbaigian in Italia e da ITAZERCOM, in collaborazione con Confartigianato Imprese Roma, Regione Lazio e Lazio Innova, il I Forum Internazionale “Regione Lazio-Azerbaigian: due realtà a confronto”.

L’incontro, organizzato in occasione del III anniversario di attività ITAZERCOM e dedicato al Progetto di “Diplomazia Economica: Regione Lazio-Azerbaigian” ha visto la partecipazione dell’Ambasciatore della Repubblica dell’Azerbaigian in Italia Vaqif Sadiqov, del Presidente ITAZERCOM Avv. Manuela Traldi, del Dott. Adil Qurbanov di ASK-Confederazione delle Associazioni degli Imprenditori della Repubblica dell’Azerbaigian, del Presidente Lazio Innova Dott. Stefano Fantacone, del Presidente Confartigianato Imprese Roma Dott. Mauro Mannocchi, e dell’Amministratore Delegato SIMEST SpA Ing. Massimo D’Aiuto. Al termine degli interventi si è svolta la presentazione del Progetto “Diplomazia Economica: Regione Lazio-Azerbaigian”.
Gli interventi hanno sottolineato l’importanza dell’incontro, inserito in un contesto di cooperazione e collaborazione fattiva, là dove, come evidenziato nelle parole dell’Ambasciatore dell’Azerbaigian in Italia: “negli ultimi tre anni ITAZERCOM ha dimostrato di essere un valido moltiplicatore di informazioni sull’Azerbaigian in Italia. L’Italia, resta il maggior partner commerciale dell’Azerbaigian, con un volume di scambio bilaterale di circa 6 miliardi di Euro e in questo ambito le Regioni italiane sono dei partner privilegiati, con cui affrontare e sviluppare progetti”. L’Avv. Manuela Traldi ha offerto una presentazione dell’Azerbaigian, con la sua tradizione industriale ma evidenziando l’importanza della diversificazione economica in atto e sottolineandone ricchezze naturali e patrimoni artistici. Il dott. Qurbanov, espressione di una Confederazione che riunisce circa 5000 membri, ha ricordato il recente importante successo dei Giochi europei e ha invitato le imprese italiane a operare sempre con maggior slancio in Azerbaigian. Il presidente Mannocchi ha introdotto il progetto Diplomazia Economica auspicando di poter portare a Baku le imprese di Confartigianato mentre il presidente Fantacone ha evidenziato l’importanza dell’internazionalizzazione per le imprese laziali e l’importanza di questa nuova partnership Azerbaigian-Lazio. L’Ing. D’Aiuto ha evidenziato nel suo intervento, dedicato anche alla presentazione delle attività Simest, come l’Azerbaigian sia un paese dalle grandi capacità di accogliere chi voglia fare business, ma anche dal punto di vista dei rapporti umani. Un paese estremamente strategico per l’Italia. 
Il Progetto “Diplomazia Economica: Regione Lazio-Azerbaigian” è stato presentato dal dott. Albano per Confartigianato, capofila del Progetto. Il Progetto, di grande interesse, prevede un percorso che culminerà nella realizzazione di un desk per le imprese della regione Lazio che vorranno essere presenti nel territorio Azerbaigiano. 
Numeroso il pubblico presente nella sede ITAZERCOM. 
 

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected].

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.