Si terrà a Napoli il 16 e 17 giugno la Conferenza dei Ministri della Cultura del Mediterraneo, che accoglierà oltre 40 Delegazioni composte da più di 100 rappresentanti dei Paesi del Mediterraneo, delle Istituzioni europee competenti, delle Organizzazioni Internazionali e delle Organizzazioni Non Governative di maggior rilievo nel settore della collaborazione culturale.

Il vertice ha l’obiettivo di elevare a priorità strategica la diplomazia culturale in una regione cruciale per gli equilibri globali, e di sviluppare azioni volte a tutelare e promuovere la cultura nella regione euro-mediterranea quale strumento di pace, di dialogo e di innovazione, attraverso l’iniziativa di Napoli per la collaborazione culturale nel Mediterraneo.

I lavori verranno ospitati nella prestigiosa cornice di Palazzo Reale e del Teatro di San Carlo di Napoli. 

Il programma prevede

GIOVEDÌ 16 GIUGNO

ore 18:30 – Accoglienza delle delegazioni 

ore 19:00 – Cerimonia di Apertura

a seguire – Concerto dell’Orchestra del Teatro di San Carlo diretta dal Maestro Riccardo Frizza.

VENERDÌ 17 GIUGNO

ore 10:30 – apertura della sessione plenaria delle delegazioni

ore 11:00 – prima sessione “Cultura, una risorsa per la pace e sicurezza”

ore 12:20 – seconda sessione “Cultura, motore e fattore abilitante per lo sviluppo sostenibile e la transizione verde”

ore 13:40 – sospensione dei lavori

ore 14:40 – terza sessione “Cultura, un mondo in transizione”

ore 16:00 – conclusioni

ore 16:30 – Conferenza Stampa finale

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non alimentare discussioni polemiche e personali, mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Inserisca il suo commento
Inserisca il Suo nome