Argomenti Brasile

Argomento: Brasile

Speciale Italia ’90 (3a puntata): il film del torneo (dagli ottavi alla finale)

Nella terza puntata dedicata allo speciale su Italia '90 si racconta la seconda parte del film sul mondiale dagli ottavi di finale alla finalissima dove si assiste al trionfo (di rigore) della Germania sull'Argentina di Maradona. Per l'Italia di Vicini un terzo posto che sa occasione mancata.

Calcio corrotto: la furbata del “Condor” Rojas

Roberto Rojas

Roberto Rojas si rese protagonista nel 1989 di uno dei peggiori tentativi di frode della storia del calcio. Venne graziato e amnistiato dalla FIFA soltanto undici anni dopo.

Brasile: il Coronavirus sarà il “casus belli” per la messa all’angolo di Bolsonaro?

Il Coronavirus, in Brasile, è divenuto il "casus belli" per una resa dei conti da tempo prospettata anche all'interno dell'élite di potere del paese. La figura e la gestione del Presidente Bolsonaro hanno causato non pochi malumori e di fatto già ora i militari l'hanno "esautorato", ponendolo sotto tutela.

Scaloni: obiettivo zittire tutti

Scaloni ha ridato fiducia al movimento calcistico dell'Argentina con una buona Coppa America disputata. Segnali incoraggianti per il futuro.

La consegna di Battisti all’Italia non è un “regalo” del Brasile

La consegna di Battisti all'Italia non è un "regalo" del Brasile e non è un "tradimento" della Bolivia. Ancora una volta in Italia prevale il tifo da stadio

Cesare Battisti è arrivato in Italia

Cesare Battisti è sceso dall'aereo che lo ha riportato in Italia, scortato dagli agenti della Polizia di Stato e della Polizia Penitenziaria. Battisti è arrivato intorno alle 17.25 nel carcere di Massama, nelle campagne di Oristano.

Cesare Battisti catturato in Bolivia

Cesare Battisti catturato a Santa Cruz, in Bolivia. Ad eseguire l'arresto è stata una squadra dell'Interpol, con agenti boliviani, italiani e brasiliani. Esultano Bolsonaro e Salvini

Il Brasile di oggi, Bolsonaro e l’aggressione agli indigeni

Il Brasile dell'era Lula e Rousseff aveva riconosciuto importanti conquiste agli indigeni, certificando l'esistenza di nuovi ed incontestabili diritti relativi alle minoranze. Tutto ciò viene oggi calpestato dal nuovo presidente Bolsonaro, sotto il quale si aprirà intuibilmente una nuova stagione di lotte per la dignità di settori sociali ed etnici di nuovo sempre più esclusi.

Bolsonaro è ora Presidente: due donne e molti militari nel suo governo

L'insediamento di Jair Bolsonaro alla Presidenza del Brasile porta in dote un nuovo governo sulla cui formazione già si discute vivacemente: due sole le donne, espressione degli interessi degli agrari e della Chiesa Evangelica, e molti i militari, assegnati a ruoli chiave. Non mancano un acceso liberista alla guida delle politiche economiche e Sergio Moro, il magistrato simbolo dell'inchiesta Lava Jato, che ha destituito il PT, alla guida della Giustizia e degli Interni.

Sergio Moro, il giudice che ha messo fuori gioco Lula e il PT, è oggi ministro della giustizia di Bolsonaro

Con la sua promozione a superministro della giustizia nel nuovo governo di Bolsonaro, il giudice Sergio Moro, che con la sua inchiesta Lava Jato scatenò la Tangentopoli che portò all'estromissione dal potere del PT, di Lula e della Rousseff, viene adeguatamente ricompensato e fa soprattutto capire di non aver proprio lavorato in maniera super partes...

SEGUICI SU

10,886FanLike
35FollowerSegui
272FollowerSegui
1,444FollowerSegui
29IscrittiIscriviti