Argomenti Colonialismo

Argomento: colonialismo

Thomas Sankara: il Burkina Faso vuole giustizia

Sono passati esattamente 34 anni da quel 15 ottobre 1987, data del brutale omicidio del presidente del Burkina Faso, Thomas Sankara, e di dodici dei suoi più stretti collaboratori. Quel colpo di Stato non solo portò al potere l’ex amico di Sankara, Blaise Compaoré, mandante dell’omicidio sostenuto dai servizi segreti di altri Paesi, tra i quali Francia e Stati Uniti, ma pose fine alle speranze di riscatto di tutto il popolo burkinabé e di gran parte del continente africano. Oggi, finalmente, i suoi assassini sono stati chiamati a comparire in giudizio per rispondere delle loro azioni.

“Esploratori Lombardi”: dall’Africa al Sudamerica, il nuovo libro di Alessandro Pellegatta

Esce un nuovo libro del nostro collaboratore Alessandro Pellegatta, dedicato ad un tema che gli è molto caro: quello dei primi esploratori, in particolare italiani e in questo caso lombardi. Mossi da nobili ideali, riscoprire le loro figure e la loro opera può oggi esserci più che mai utile.

Quel distruggere le statue che non inganna la Storia, ma solo noi stessi

L'uomo afferma se stesso nel creare come nel distruggere. A volte, però, distruggere diventa anche un rinnegare se stessi, illudendosi di aver fatto i conti col passato solo per aver rimosso o colpito qualche monumento. Potremo anche illuderci di aver ingannato la Storia, ma in realtà avremo solo ingannato noi stessi.

Quella “Giornata dell’Africa” la cui lezione ancora oggi nessuno ascolta

Nel 1960 gran parte delle allora colonie africane divennero indipendenti, ma il processo di decolonizzazione non si concluse del tutto se non nei tardi Anni '90. Sotto molti aspetti, non si è concluso nemmeno oggi.

L’Africa e i nuovi accordi di libero scambio. Verso una nuova colonizzazione?

La nuova area di libero scambio panafricana (AfCTA) è stata presentata come un grande traguardo da lungo tempo sognato dall'Unione Africana e foriera di grandi opportunità di sviluppo e benessere per tutto il Continente. Tuttavia, c'è anche chi invita alla prudenza, facendo presente quali siano i veri rischi (ad esempio una nuova forma di colonizzazione economica e commerciale) che una simile novità potrebbe direttamente o indirettamente favorire.

“Manfredo Camperio. Storia di un visionario in Africa”. Colloquio con l’autore

Lo scorso 28 febbraio è uscito il libro del nostro amico e collaboratore Alessandro Pellegatta, dedicato alla figura di Manfredo Camperio., esploratore e ricercatore mosso da nobili ideali al quale dobbiamo il merito di aver fatto scoprire l'Africa all'Italia e agli italiani. La figura e lo spirito di Camperio sono importantissimi anche oggi, alla luce soprattutto dei nuovi avvenimenti che hanno riguardato tutta l'Africa Orientale.

Mali: cambiamenti climatici, neocolonialismo e rivolte jihadiste

Il recente attentato costato la vita a 134 persone in Mali ha lunghe origini e pure sanguinosi precedenti. La situazione geopolitica, il cambiamento climatico, il fallimento delle istituzioni, tutto concorre a formare la vasta crisi del Sahel, una crisi non solo migratoria.

Sulle piste di Ilaria

Ilaria Alpi e Miran Hrovatin

Venticinque anni fa avveniva la barbarica esecuzione, in seguito ad un'imboscata, di Ilaria Alpi e di Miran Hrovatin a Mogadiscio. Oggi la Somalia è in macerie e ha bisogno di ripartire. Gli italiani devono ricordare il passato e rispettarlo, e cercare soprattutto di farsi perdonare.

A Milano la sinistra sfila contro il razzismo, ma a Roma le Comunità Africane manifestano contro l’imperialismo

A Milano sindacati, ONG e movimenti della sinistra hanno sfilato contro il razzismo. A Roma, però, le Comunità Africane in Italia hanno preferito parlare di lotta all'imperialismo e al neocolonialismo, con una manifestazione che i media hanno oscurato.

Massaua e il Mar Rosso fra il dovere di onorare la storia e le nuove sfide del futuro

La costa eritrea, caratterizzata da grandi e storici porti che le permettono di collegare al Mar Rosso il vasto entroterra del Corno d'Africa, ha da sempre un'enorme valenza strategica. Si apre così un delicato equilibrio, che contempla da una parte il dovere di preservare la memoria ereditata dal passato e dall'altra il saper gestire con saggezza e protagonismo le nuove sfide future.

SEGUICI SU

10,846FanLike
35FollowerSegui
272FollowerSegui
1,426FollowerSegui
29IscrittiIscriviti

PRIMA PAGINA

 

EDITORIALE