Argomenti Commissione Europea

Argomento: Commissione Europea

Unione Poste e Telecomunicazioni Europee

Commissione Europea Juncker

Dopo le elezioni europee è la volta della Commissione Europea: arrivata la lettera che minaccia l'Italia di infrazione per il debito pubblico. Attesa la risposta del governo entro venerdì.

2018, l’anno che ci siamo lasciati alle spalle: un bilancio, guardando al domani

Il 2018 si chiude con prospettive interessanti, non soltanto per il nostro paese, ma anche per alcuni importanti dossier mondiali. Il 2019 è un anno di grandi aspettative: l'obiettivo è non tradirle.

Tra Roma e Bruxelles: perché l’UE non farà prigionieri

Le concessioni fatte dal governo Conte davanti alle minacce dell'Unione Europea rendono ancora una volta chiara la sua natura dittatoriale di fatto.

Vincono i “pontieri”: via libera dell’Europa alla manovra italiana

Via libera dell'Europa alla manovra italiana. Questa mattina la Commissione Ue ha confermato di avere trovato un accordo con il governo italiano sulle modifiche alla legge di bilancio. Scongiurata la procedura d'infrazione per debito eccessivo.

Euroburocrati, ovvero “la banalità del male”

La politica di massacro sociale attuata dai commissari UE è ancora più inquietante alla luce della loro natura amorfa.

L’Ue boccia la manovra dell’Italia. Bruxelles vuole piegare Roma

La Commissione Ue boccia la manovra italiana. Bruxelles vede un "non rispetto particolarmente grave" delle regole di bilancio e apre la strada alla procedura per deficit eccessivo basata sul debito.

Manovra finanziaria. Quale futuro per il Governo?

La Commissione europea si rifiuta di concedere al Governo italiano una maggiore flessibilità sui conti pubblici, temendo un eventuale "effetto domino" anche sugli altri Stati membri, mentre i giallo-verdi proseguono la loro battaglia contro l'austerità, ben consapevoli che la propria credibilità politica dipende dall'esito delle contrattazioni con Bruxelles. Il Governo dovrebbe comprendere che prima viene la crescita, e solo dopo le politiche assistenziali, altrimenti, perfino il reddito di cittadinanza, di per sé importantissimo, rischierebbe di diventare controproducente.

Gli eurocrati assaltano Roma. Si deve resistere

La Commissione europea, come previsto, ha deciso di respingere il Documento programmatico di bilancio italiano, intimando al governo di rielaborarne uno nuovo, che dovrà essere inviato entro tre settimane a Bruxelles. L'Esecutivo giallo-verde appare deciso a resistere.

Scontro Italia-UE, la Commissione Europea boccia il Def giallo-verde

Una lettera firmata da Moscovici e Dombrovskis rileva criticità sui numeri del Def, in particolare sul deficit strutturale che il governo vuole alzare al 1,7% per tre anni. La paura per lo spread potrebbe far piegare il governo e ridurre gli effetti "espansivi" della prossima manovra. Ma se il governo accetta lo scontro, nel cassetto ha pronta un'altra arma: i Mini-Bot di Claudio Borghi.

Contrordine, il Fiscal Compact rimane

Il Def viene finalmente presentato alle Camere. Con le correzioni al deficit apportate dopo l'attacco speculativo allo spread, il governo giallo-verde fa dietrofront e fa sua la tendenza dei governi precedenti di seguire il Fiscal Compact e di voler raggiungere gradualmente il pareggio di bilancio nel 2022. Per il cambiamento si attendono tempi (ed elezioni) migliori.

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,930FanLike
35FollowerSegui
177FollowerSegui
1,545FollowerSegui
30IscrittiIscriviti

EDITORIALE