Argomenti Europa

Argomento: Europa

A qualche giorno dalla morte di Jacques Chirac: alcune riflessioni sparse

Se Mitterrand fu l'ultimo vero Presidente socialista della Francia, Chirac ne fu l'ultimo vero Presidente gollista. I suoi tre successori non hanno di certo scritto pagine di storia migliori...

Come vengono viste le sette in Oriente ed Occidente: tra Cristianesimo, laicità e sinofobia

Com’è stato possibile che in paesi dalla ricca cultura millenaria come la Cina o altri dell'Asia siano nate e fiorite delle sette come Falun Dafa, Chiesa di Dio Onnipotente ed altre ancora, che poi si sono diffuse con ancor maggior successo in Occidente?

Dalla Falun Dafa ai Free Tibet, tutti i “dirittoumanisti” contro Xi Jinping in Italia

La visita di Xi Jinping in Italia ha destato non pochi nervosismi in tutti quegli ambienti un po' politici e un po' religiosi che guardano di cattivo occhio alla crescita della Cina a danno dei loro paesi occidentali di riferimento. I "diritti umani", come al solito, sono lo strumento dietro cui tutti costoro nascondono i loro attacchi e le loro vere ragioni di ben altra natura.

Inghilterra: questa Brexit “non s’ha da fare, né domani né mai”

Con l'ultima votazione alla Camera dei Comuni, l'Inghilterra precipita nel caos politico ed istituzionale, con un governo a cui nessuno più ripone fiducia, cominciando dallo stesso Parlamento, e senza la capacità da nessuna parte di individuare una soluzione su come condurre la Brexit.

Repressione e vanità: l’Ancien Régime macroniano

Fra aggressioni ad ad attivisti politici e parate mediatiche, il presidente francese continua a governare, incurante della piazza e delle sofferenze della popolazione

Xi Jinping arriva a Roma: tante le polemiche, con Tajani “gelato” da Mattarella

L'arrivo di Xi Jinping in Italia suscita già da tempo non pochi nervosismi fra gli ambienti più fedeli, per non dire proprio ancellari, nei confronti della NATO e degli Stati Uniti. Dure ed ideologiche per esempio le parole di Tajani, ben presto liquidate però dalle considerazioni più pacate e realiste di Mattarella.

L’incognita algerina

L'Algeria continua a parlare a noi europei con la sua ricca storia e la sua profonda cultura. E' un paese alle prese con importanti incognite politiche legate al suo futuro più prossimo, ma anche un interlocutore indispensabile per una lungimirante e fruttuosa gestione delle questione mediterranee ed euro-africane.

Climate Strike: la recita scolastica del globalismo nell’ombra

Lo "sciopero globale" dei giovani contro l'inquinamento non è affatto spontaneo: ancora una volta, si tratta di una manovra tattica in una logica di scontro fra poteri. Ma non solo.

Brexit: Theresa May verso la proroga, a costo di distruggere anche la sua carriera politica

Pur di scongiurare la Brexit, o quantomeno di ritardarla il più possibile, Theresa May è disposta persino a sacrificare la propria popolarità e carriera politica. Ciò però può solo rafforzare le incognite per il prossimo futuro, anziché dissiparle. Forte è il nervosismo in Europa, ed in particolare in Germania, mentre l'Italia recupera, in questo scenario, un piccolo spazio d'iniziativa che andrà però gestito oculatamente.

Yu Xuefeng: “La Cina cerca cooperazione, non egemonia”

Yu Xuefeng, docente di politica internazionale all'Università di Pechino, spiega qual è il reale senso della Belt and Road Initiative e soprattutto mette a nudo la scarsa credibilità delle accuse di progetto egemonico o di colonialismo che vengono oggi rivolte alla Cina.

SEGUICI SU

10,875FanLike
35FollowerSegui
186FollowerSegui
1,482FollowerSegui
29IscrittiIscriviti