Argomenti Governo del cambiamento

Argomento: governo del cambiamento

Gli euro-burocrati attaccano il premier Conte e l’Italia

L'eurocrazia, prossima allo sfratto elettorale, ha attaccato violentemente il premier Conte e l'Italia. Durissimo il leader dell'Alde, Guy Verhofstadt

Reddito di cittadinanza, Di Maio ha presentato il sito e la “card numero 1”

Il vice-premier Luigi Di Maio in un incontro a Roma ha lanciato ieri il sito istituzionale del reddito di cittadinanza (redditodicittadinanza.gov.it). Presente, oltre al premier Giuseppe Conte, tutto lo stato maggiore del Movimento 5 Stelle.

Reddito di Cittadinanza e Quota 100, via libera dal Consiglio dei Ministri

Il Consiglio dei Ministri n. 38 ha approvato Reddito di Cittadinanza e Quota 100. Al termine della riunione, il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e i Vice Presidenti Luigi Di Maio e Matteo Salvini hanno tenuto una conferenza stampa.

Sabrina De Carlo (M5S): “Vorremmo solo un’informazione libera”

La deputata del M5S, Sabrina De Carlo, evidenzia la scorrettezza di certa "carta stampata" che si augurava il flop del vertice di Palermo sulla Libia. Chi continua a blaterare di isolamento internazionale dell'Italia, lo fa per partito preso. I presunti “sprovveduti” gialloverdi, stanno dimostrando di tenere ben presente l'importanza di determinati dossier. Al vertice palermitano, epicentro di rilevanti interessi geopolitici, si è arrivati anche grazie ai recenti viaggi di Conte, Di Maio e Salvini attraverso i quali sono stati riannodati rapporti importantissimi. Chi sminuisce la portata dell'evento, non è un giornalista imparziale ed attento ma un ultras dei partiti sconfitti il 4 marzo o, peggio ancora, una sponda delle mire francesi.

Al via la procedura per revocare le concessioni alla famiglia Benetton

Con una lettera inviata ad Autostrade per l'Italia, il governo avvia la procedura per revocare le concessioni al gruppo gestito dalla famiglia Benetton. "Il crollo del ponte Morandi, scrive Di Maio in una lettera inviata ai parlamentari del M5S, è figlio di tutti i trattamenti privilegiati e delle marchette fatti ad Autostrade per l'Italia"

Migranti: la linea del governo regge ma si apre un nuovo fronte di scontro

giuseppe conte

La linea del governo sui migranti a bordo delle navi ferme a Pozzallo regge ma si apre un nuovo fronte di scontro. Repubblica Ceca ed Ungheria fanno muro. Nella serata di ieri, il premier Giuseppe Conte ha inviato una lettera ai capi di Stato e di governo dei 27 paesi del Consiglio europeo per chiedere il rispetto dei principi contenuti nelle conclusioni del Consiglio europeo di fine giugno e che prevedono il pieno coinvolgimento di tutti i paesi dell'Ue. Dura la reazione di Repubblica Ceca ed Ungheria, indisponibili ad accogliere parte dei migranti arrivati in Italia.

Di Maio: “Lo Stato che rappresento è dalla parte dei cittadini comuni”

Il ministro del Lavoro Lugi Di Maio ha incontrato i lavoratori dell'ex Bredamenarinibus che da mesi sono a rischio di licenziamenti ed esuberi. La storica azienda di bus, confluita in Industria italiana autobus assieme all'ex Irisbus di Flumeri, si trova in una sorta di stallo produttivo con commesse di minima entità e senza le promesse ristrutturazioni degli impianti. "In campagna elettorale, si legge ancora nel post su facebook di Di Maio, ero venuto qui in mezzo a loro e gli avevo promesso che mi sarei preso cura dei loro problemi. Oggi da ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico sono tornato qui per ribadire questo impegno. Lo Stato, che oggi rappresento, è dalla loro parte. Dalla parte di tutti i cittadini comuni che in questi anni sono stati abbandonati per tutelare i privilegiati come i pensionati d'oro. La musica è cambiata".

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,744FanLike
36FollowerSegui
153FollowerSegui
1,469FollowerSegui
29IscrittiIscriviti

EDITORIALE