Argomenti Governo

Argomento: governo

Colloquio telefonico Salvini-Di Maio per “far partire il Parlamento”

salvini di maio

Colloquio telefonico Salvini-Di Maio. Il leader pentastellato ha scelto il blog delle stelle e twitter per rivelare i contenuti delle telefonate intercorse con gli esponenti politici degli altri partiti, promettendo al suo elettorato aggiornamenti costanti. Matteo Salvini ne ha parlato a Domenica Live.

Lo Stato di Polizia del PD e la polizia del pensiero di stampo orwelliano

Marco Minniti

Obama e le multinazionali americane costringono il PD a varare lo Stato di Polizia sull'informazione invitando una serie di delatori da regime a segnare le presunte fake news, un problema che non esiste e che le leggi dello Stato già disciplinavano senza il bisogno di tornare ai tempi dei regimi novecenteschi e che svende la libertà di parola sancita dalla costituzione per ottenere miseri vantaggi politici o censurare l'informazione alternativa. Ma l'Italia avrebbe problemi ben più seri da affrontare in questo momento storico.

A un anno da Rigopiano l’Italia sta peggio di prima

mario monti

Nell'ultimo anno l'Italia con l'avvento del Governo Gentiloni è forse riuscita addirittura a peggiorare. Dall'incapacità di gestire i fenomeni naturali a una flebile crescita macroeconomica che però non convince, resta un'Italia ferma al palo, che non riesce mai del tutto a prendere le distanze da quella "Agenda Monti" che da 7 anni è il vero e proprio programma dei governi che si sono succeduti dalla caduta di Berlusconi ad oggi. Mentre il Commissario europeo Pierre Moscovici ci ricorda che siamo un paese commissariato, a sovranità limitata.

Patto tra Gentiloni e Macron: prende forma il trattato del Quirinale

Gentiloni e Macron lavorano ad un "Trattato del Quirinale" per rafforzare la cooperazione tra Italia e Francia, sul modello di quello dell'Eliseo del 1963. L'ambito del trattato sarà definito da sei "saggi": tre italiani e tre francesi. I tre dell'Italia dovrebbero essere il professor Franco Bassanini, ex ministro e consigliere di Gentiloni, l'ex ministro della Giustizia e attuale rettore della Luiss, Paola Severino, e l'attuale consigliere per l'Ue a Palazzo Chigi, Marco Piantini.

La tassa sui sacchetti di Gentiloni: per l’ambiente o per gli amici?

A partire dal 1° gennaio 2018 i sacchetti per imbustare frutta e verdura sono a pagamento. Per effetto della nuova "tassa sulla spesa", i consumatori saranno costretti a sborsare dai 2 ai 10 centesimi per ognuna delle bustine utilizzate per imballare gli alimenti freschi al supermercato.

Italia in carreggiata? Un pessimo Capodanno per i lavoratori smentisce Renzi

Matteo Renzi viene contestato dai risparmiatori

Renzi in una delle sue ultime interviste si è assunto il merito di aver fatto ripartire l'Italia, ma il quadro cupo del Lavoro lo smentisce. La ripresa è lontana da venire nonostante la congiuntura favorevole fornita da BCE e prezzo del petrolio.

Sigarette elettroniche: la stangata del governo e le possibili alternative

Sigarette Elettroniche

Nonostante le proteste dello scorso novembre, il governo Gentiloni ha approvato, nella Legge di Bilancio, il divieto per gli e-commerce di vendere nicotina per le sigarette elettroniche. Un provvedimento giustificato dalla lotta all'evasione, ma che puzza di lobby del tabacco. Tuttavia qualcuno si è già industriato con le alternative offerte dal "Fai da te", vediamo quali.

Emergenza incendi: il dossier di Legambiente inchioda Governo e Regioni

Emergenza incendi 2017: non solo la mano dei piromani e il clima ma anche troppe inefficienze delle istituzioni. Le Regioni in forte ritardo nel varare il piano antincendio boschivo (AIB). Campania e Lazio non lo hanno ancora approvato, Sicilia e Calabria lo hanno fatto solo in parte. Il Governo è in ritardo sui decreti attuativi. Dal dossier di Legambiente emerge un quadro desolante.

Il Pd e lo ius soli: quando la tattica politica prevale sulle “leggi di civiltà”

Se la legge sullo ius soli fosse stata davvero così importante per il Pd, i suoi uomini non si sarebbero fatti così tanti scrupoli di fronte alla prospettiva di mettere in crisi un governo come quello attuale. Quale importanza avrebbe potuto avere la sua caduta dinanzi alla più volte citata civiltà?

Ius soli: Gentiloni chiama Renzi e poi lo affonda

La batosta alle amministrative e i calcoli salva-poltrone hanno avuto la meglio sulla propaganda martellante di questi mesi. Quella di ieri passerà alla storia politica degli ultimi anni come la "domenica delle salme piddine". Niente ius soli, almeno per ora. Tanti saluti, baci e qualche cartolina ...

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,818FanLike
35FollowerSegui
162FollowerSegui
1,559FollowerSegui
29IscrittiIscriviti

EDITORIALE