Argomenti Immigrazione

Argomento: immigrazione

Salvini e Di Maio incendiano l’Europa sui migranti

salvini e di maio: stretta di mano

Le prime decisioni del governo gialloblù, guidato dal trio Conte-Salvini-Di Maio, hanno causato uno scossone all'interno dell'Europa, in particolare nella Germania guidata da Angela Merkel: a Berlino tiene banco la crisi tra la Cancelliera e il ministro degli interni Orst Seehofer, leader della CSU. Macron ora teme di perdere il ruolo egemone della Francia in Africa e nel Mediterraneo.

Ungheria, approvata legge anti Soros

George Soros

L'Ungheria di Orbàn non molla e rilancia sui migranti: approvata legge che punisce con la reclusione organizzazioni e individui che aiutano i clandestini.

Migranti: Conte non andrà a Bruxelles a firmare una bozza già pronta

Giuseppe Conte

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, non andrà a Bruxelles, al vertice sui migranti, per sottoscrivere una bozza già preparata. Lo sottolineano fonti del Governo, evidenziando l'irritazione di Palazzo Chigi per i contenuti del documento circolati in queste ore.

Ong e sbarchi: il procuratore Zuccaro attacca il “sistema”

Il procuratore Zuccaro evidenzia le ombre del "sistema" delle ong. Il procuratore nazionale antimafia Cafiero de Raho denuncia il disordine negli interventi che rende difficile l'azione di alle organizzazioni che gestiscono il traffico di migranti. Il ministro Toninelli chiede all’Olanda di richiamare le navi ong con bandiera dei Paesi Bassi. Salvini ribadisce la linea dura: "A casa nostra comandiamo noi, la pacchia è stra-finita, chiaro?". Intanto in Germania è scontro tra il ministro dell'interno tedesco, Horst Seehofer, e la cancelliera Angela Merkel. Seehofer vuole misure più restrittive sui migranti.

Macron si scusa con Conte: vertice a Parigi

Giuseppe Conte

Macron si scusa con Conte. Il Presidente francese e il premier italiano si incontreranno domani a Parigi per pranzo a cui seguirà una conferenza stampa.

Tony Iwobi (Lega): “Da Salvini equilibrio e saggezza”

Il senatore Tony Iwobi esprime grande apprezzamento per la condotta del ministro dell'Interno Matteo Salvini nella gestione della vicenda dell'Aquarius. Intanto, la ong SOS Mediterranée ha fatto sapere che l'imbarcazione in arrivo dalla Libia non approderà al porto di Valencia, nonostante l'offerta del nuovo governo spagnolo guidato da Pedro Sánchez.

Aquarius, Africa e migranti: una storia complicata ma non incomprensibile

Aquarius

Le origini del fenomeno migratorio sono ormai di vecchia data e, tutto sommato, neppure troppo difficili da identificare. Ma, per farlo, occorre squarciare un grosso velo d'ipocrisia: l'ipocrisia di chi, dopo averlo provocato con le sue politiche di stampo colonialista e neocolonialista, ha poi anche la presunzione di venire a far le pulci a coloro che non ne vogliono pagare almeno in toto il prezzo.

Immigrazione, ora Aquarius sbarcherà a Valencia

Aquarius

L'imbarcazione Aquarius approderà al porto di Valencia, in Spagna. Ottenuto primo obiettivo del governo pentastellato: Italia chiude i porti a clandestini.

Immigrazione, i tedeschi di AfD si complimentano con l’Italia: “Grazie mille!”

alternative fur deutschland (AfD)

Il partito euroscettico Alternative Für Deutschland si complimenta con Salvini e il governo italiano per aver chiuso i porti: "Grazie mille!" scrivono su facebook nel profilo del gruppo parlamentare al Bundestag. Poi si chiedono se pure la Germania debba imitare l'Italia con delle misure restrittive ai propri confini.

La svolta di Salvini sui migranti: “Malta accolga la Aquarius”

Matteo Salvini

Matteo Salvini blocca nave Aquarius con a bordo 629 migranti. Il ministro dell’Interno ha vietato lo sbarco in Italia, indicando Malta come porto più sicuro.

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

0FanLike
31FollowerSegui
0FollowerSegui
1,464FollowerSegui
23IscrittiIscriviti

EDITORIALE