Argomenti Immigrazione

Argomento: immigrazione

Il favoreggiamento dell’immigrazione clandestina arricchisce la criminalità

Per le organizzazioni criminali straniere in Italia "il favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, con tutta la sua scia di reati 'satellite', per le proporzioni raggiunte, e grazie ad uno scacchiere geo-politico in continua evoluzione, è oggi uno dei principali e più remunerativi business criminali, che troppe volte si coniuga tragicamente con la morte in mare di migranti, anche di tenera età". Lo dice la Dia (Direzione investigativa antimafia) nel suo rapporto semestrale.

Ieri la “Diciotti”, oggi un barcone con 450 migranti: è strategia?

Migranti: la nave Diciotti

Un barcone con 450 migranti a bordo sarebbe a poche miglia da Linosa e a 20 miglia da Lampedusa, dove potrebbe arrivare nella prima mattinata di domani. Ieri la "Diciotti", oggi questo peschereccio. Se non è una strategia, è qualcosa che le assomiglia molto. Chi orienta i traffici di uomini ed imbarcazioni sta puntando a mettere il governo italiano di fronte al "fatto compiuto", per farne emergere le contraddizioni interne, con l'appoggio di diverse "quinte colonne", i cui nomi e volti stanno emergendo in maniera sempre più chiara.

La Germania dinanzi ad un bivio cruciale. Che fare?

Germania: Merkel e Seehofer

La Germania vive il più profondo isolamento sullo scenario internazionale dalla fine della Seconda Guerra Mondiale ed è ora davanti ad un bivio decisivo: proseguire su una strada che ha già dimostrato mancare di lungimiranza ed ampio respiro oppure tentare un radicale cambio di paradigma.

Governo giallo-verde: al di là dei risultati concreti, è in atto un cambiamento di paradigma

Governo Conte

Il governo giallo-verde al momento ha concentrato la propria azione su alcuni temi chiave. Ha ottenuto sopratutto un cambiamento di paradigma.

Salvini a Tripoli: “Centri di accoglienza nei confini meridionali della Libia”

Salvini incontra governo libico a Tripoli

L'incontro fra Matteo Salvini e le autorità libiche di Tripoli, secondo i resoconti, è stato molto promettente e condurrà ad una conferenza sull'immigrazione che si terrà a settembre in Libia.

Salvini e Di Maio incendiano l’Europa sui migranti

salvini e di maio: stretta di mano

Le prime decisioni del governo gialloblù, guidato dal trio Conte-Salvini-Di Maio, hanno causato uno scossone all'interno dell'Europa, in particolare nella Germania guidata da Angela Merkel: a Berlino tiene banco la crisi tra la Cancelliera e il ministro degli interni Orst Seehofer, leader della CSU. Macron ora teme di perdere il ruolo egemone della Francia in Africa e nel Mediterraneo.

Ungheria, approvata legge anti Soros

George Soros

L'Ungheria di Orbàn non molla e rilancia sui migranti: approvata legge che punisce con la reclusione organizzazioni e individui che aiutano i clandestini.

Salvini incontra Strache e Kickl a Roma

Salvini, Strache

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini ha incontrato a Roma il vicepremier austriaco Heinz-Christian Strache e il ministro dell'Interno Herbert Kickl. Salvini: "Contiamo molto sul semestre di presidenza austriaca dell'Unione Europea per cambiare le regole dell'immigrazione e dell'asilo in modo che siano a vantaggio dei pochi e veri rifugiati".

Migranti: Conte non andrà a Bruxelles a firmare una bozza già pronta

Giuseppe Conte

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, non andrà a Bruxelles, al vertice sui migranti, per sottoscrivere una bozza già preparata. Lo sottolineano fonti del Governo, evidenziando l'irritazione di Palazzo Chigi per i contenuti del documento circolati in queste ore.

Ong e sbarchi: il procuratore Zuccaro attacca il “sistema”

Il procuratore Zuccaro evidenzia le ombre del "sistema" delle ong. Il procuratore nazionale antimafia Cafiero de Raho denuncia il disordine negli interventi che rende difficile l'azione di alle organizzazioni che gestiscono il traffico di migranti. Il ministro Toninelli chiede all’Olanda di richiamare le navi ong con bandiera dei Paesi Bassi. Salvini ribadisce la linea dura: "A casa nostra comandiamo noi, la pacchia è stra-finita, chiaro?". Intanto in Germania è scontro tra il ministro dell'interno tedesco, Horst Seehofer, e la cancelliera Angela Merkel. Seehofer vuole misure più restrittive sui migranti.

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

0FanLike
34FollowerSegui
0FollowerSegui
1,464FollowerSegui
23IscrittiIscriviti

EDITORIALE