Argomenti Inghilterra

Argomento: inghilterra

11 maggio 1941 – Il segreto di Rudolf Hess (parte prima)

Quello del volo di Rudolf Hess in Scozia è e resterà (chissà fino a quando) uno dei grandi enigmi del XX secolo. Tante le stranezze, diverse le incongruenze

Quando tutti fumavano la pipa: una storia che arriva fino ad oggi

La pipa è stata per molto tempo il simbolo per eccellenza dei fumatori e del modo di fumare. Sarebbe infatti ben difficile immaginarsi un giallo di Sherlock Holmes o di Maigret dove non compaia la pipa. Oggi, dopo un periodo di decadenza dovuta al sopraggiungere delle sigarette, è tornata in parte di moda.

Brexit: arranca il dialogo fra Theresa May e Jeremy Corbyn, mentre i Comuni votano contro il No Deal

Brexit: nessun accordo May Corbyn

La situazione di caos che la politica inglese sta vivendo in questi giorni non sembra migliorare. Tanto i conservatori quanto i laburisti, sul tema Brexit, sono infatti profondamente divisi anche al loro interno e l'impressione generale è che si tiri a campare fino a ritrovarsi a dover fare le Europee, costringendo almeno per un bel po' l'Inghilterra a rinunciare alla Brexit.

Inghilterra: questa Brexit “non s’ha da fare, né domani né mai”

Con l'ultima votazione alla Camera dei Comuni, l'Inghilterra precipita nel caos politico ed istituzionale, con un governo a cui nessuno più ripone fiducia, cominciando dallo stesso Parlamento, e senza la capacità da nessuna parte di individuare una soluzione su come condurre la Brexit.

Brexit: Theresa May verso la proroga, a costo di distruggere anche la sua carriera politica

Pur di scongiurare la Brexit, o quantomeno di ritardarla il più possibile, Theresa May è disposta persino a sacrificare la propria popolarità e carriera politica. Ciò però può solo rafforzare le incognite per il prossimo futuro, anziché dissiparle. Forte è il nervosismo in Europa, ed in particolare in Germania, mentre l'Italia recupera, in questo scenario, un piccolo spazio d'iniziativa che andrà però gestito oculatamente.

Addio a Gordon Banks, l’autore della “parata del secolo”

È morto ad ottantun anni Gordon Banks, uno dei più grandi portieri della storia del calcio, autore della “parata del secolo” su un colpo di testa di Pelé ai mondiali di Messico 1970. Piccola biografia di un calciatore leggendario.

La rivista in lingua inglese BMJ Open accusa la comunità scientifica di complicità con Pechino

Anche la British Medical Association, attraverso i suoi organismi BMJ e la rivista BMJ Open, sposa la campagna della crociata contro la Cina, sfruttando il tema non semplice delle donazioni di organi. Si arriva molto rapidamente a sposare le cause di fittizi tribunali londinesi che fanno una chiara politica contro Pechino, funzionale agli interessi di certi settori del mondo politico anglosassone, secondo una procedura di delegittimazione mediatica e politica che abbiamo già visto anche in tante altre occasioni in passato, e non solo contro la Cina.

Londra, il parlamento affonda il piano Brexit di Theresa May: a rischio il suo premierato

Con 432 no e 202 sì, il governo di Theresa May s'è ritrovato senza una maggioranza al parlamento di Westminster, ed il suo piano per una soft Brexit, concordato a novembre con l'UE, è stato dunque silurato. Ora sulla premier inglese grava la minaccia di una mozione di sfiducia presentata dal leader laburista Jeremy Corbyn, e non sono impossibili anche in questo caso sorprese dell'ultimo minuto.

La sinofobia dei media italiani ed occidentali ben si presta agli interessi del Falun Gong

La vicenda di Wang Quanzhang, il noto avvocato "attivista per i diritti umani", viene usata in Occidente per continuare a mobilitare larghe quote d'opinione pubblica, completamente digiuna su temi riguardanti la Cina, contro le autorità di Pechino. Naturalmente tutti coloro che hanno conti in sospeso con la Cina ne traggono vantaggio, in primo luogo sette pericolose come il Falun Gong.

Tra cure naturali, settarismi, social ed internet: il curioso caso del Falun Gong in Italia

Negli ultimi anni, grazie ad internet e ai social, le cure alternative a quelle medico-scientifiche hanno guadagnato molto terreno, soprattutto in certi ambienti per così dire "radical chic" e non solo. Le sette religiose o pseudoreligiose come il Falun Gong non hanno tardato ad approfittarne, riscuotendo fin da subito l'ingenua fiducia di questo vasto pubblico, non solo internettiano.

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,907FanLike
35FollowerSegui
171FollowerSegui
1,551FollowerSegui
29IscrittiIscriviti

EDITORIALE