Argomenti Jihad

Argomento: jihad

Traffico di migranti e terrorismo: arrestato un tunisino nel casertano

Quanto accaduto nella giornata di ieri in provincia di Caserta, dovrebbe far riflettere chi ancora continua spudoratamente a non voler vedere il legame che esiste tra immigrazione clandestina e terrorismo e mancanza di controlli sui luoghi di culto ed il proliferare del fondamentalismo islamico. Sar...

Tutto ciò che non torna degli attentati europei

E' tristissimo dirlo, ma non facciamo nemmeno in tempo a piangere per i morti di un attentato, che pochi giorni dopo, se non quello seguente, ne accade un altro. A volte più sanguinoso, brutale, diabolico del precedente. Malgrado ciò, ognuno di essi ha qualche particolare che non torna. E lungi da a...

Quale reato di integralismo?

Fratelli d'Italia ha depositato una proposta di legge per chiedere l’introduzione nel nostro codice penale del reato di integralismo islamico. Sicuri che serva?

Ancora sangue a Parigi. Uccisi due poliziotti

L’Isis irrompe sulla scena di Euro 2016 e spaventa Parigi. Uno jihadista francese, il 25enne Larossi Aballa, neutralizzato nella notte dalle forze speciali, ha brutalmente ucciso Jean-Baptiste Salvaing, un ufficiale di polizia di 42 anni, e si è poi barricato nella casa di quest’ultimo prendendo in ...

Il falso mito delle misure antiterrorismo

Alcune considerazioni politicamente scorrette su terrorismo ed antiterrorismo

Arrestato il falsario dei terroristi di Bruxelles

Da Bruxelles a Bellizzi passando per il Brennero, come un normale turista, prima dell’ errore fatale. La storia del quarantenne algerino Ouali Djamal Eddine, arrestato sabato dagli uomini della Digos di Salerno, deve far sorgere tanti interrogativi. In queste ore, i poliziotti sono al lavoro per ide...

Roma: chi è il macedone arrestato per terrorismo

Il nome può apparire fantasioso ma la pericolosità del personaggio è reale ed elevata. Karlito Brigande, il macedone arrestato a Roma, ha un profilo criminale notevole. Vulnet Makelara, questo il suo vero nome, è conosciuto anche come Darko Stojanoski e Ramazan Ciu. Il quarantunenne nato a Debar, c...

Prodi contro l’intervento in Libia

“Indurre i libici a concordare un governo di unità nazionale”, “inviare fino a cinquemila uomini per rendere Tripoli un posto sicuro” e “togliere la libertà di colpire all'Isis”. L'ambasciatore degli Stati Uniti a Roma, John R. Phillips, detta la linea di Washington all'Italia ed immagina un altro 2...

Al-Sisi condanna le interferenze militari straniere in Siria.

Il presidente egiziano, Abdel Fattah Al-Sisi, ha ribadito nella giornata di ieri la netta contrarietà del suo paese a qualsiasi tipo di interferenza militare straniera in Siria, aggiungendo che alle organizzazioni terroristiche non dovrebbe essere permesso di crescere e minacciare l'intera regione. ...

“Small Group”: la solita passerella anti Assad

Il vertice ministeriale dello Small Group che si è tenuto a Roma, il terzo, dopo quelli di Londra (gennaio 2015) e Parigi (giugno 2015), è stato il trionfo dell'ipocrisia e della disinformazione. Co-presieduta dal Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni e dal Segretario di Stato americano John Kerry,...

SEGUICI SU

10,864FanLike
35FollowerSegui
272FollowerSegui
1,438FollowerSegui
29IscrittiIscriviti

PRIMA PAGINA

 

EDITORIALE