Argomenti Lega

Argomento: lega

Ad urne chiuse, tra astensionismo e ritorni al passato

Un elettore su due non si è recato alle urne. Milano, Roma, Torino e Napoli hanno fatto registrare rispettivamente il 47,69%, il 48,83%, il 48,06% e il 47,18%. Nella tornata di cinque anni fa aveva votato il 61,52% degli aventi diritto. Le amministrative le ha vinte il Pd. Lega e M5s le hanno stra-...

13 Febbraio, nasce il governo a firma “M. Draghi”

E' nato il governo Draghi. La sua squadra di ministri è piuttosto nutrita ed assortita, e così anche la maggioranza che lo sostiene. Proprio questo assortimento, tuttavia, nel tempo potrebbe creare come da tradizione anche a Draghi qualche grattacapo.

Governo Draghi? Se nasce, per chi l’ha voluto, è un gran successo

Il governo Draghi? Una vittoria politica, strategica e matematica di quanti l'hanno voluto, ancor prima che sia nato.

Le ambiguità della politica italiana: europeisti e sovranisti, ma soprattutto confusionisti

salvini meloni

Sovranisti ed europeisti, ma non soltanto nel caso italiano, manifestano spesso un'eccessiva "fantasia" nel loro modo di guardare alle questioni estere, oltre che interne.

Covid-19: dagli USA all’Italia, si fa chiasso contro la Cina e l’OMS per coprire gli imbarazzi interni

Donald Trump - Presidente Usa

Dagli Stati Uniti all'Italia, il movente di una certa montante campagna anticinese è sempre lo stesso, e così anche la sua regia.

Emilia Romagna e Calabria: un pareggio fra PD e Lega? Non proprio…

Elezioni in Emilia Romagna e Calabria 2020

La partita delle regionali in Calabria ed Emilia Romagna non si può proprio considerare un pareggio fra Lega e PD, fra Zingaretti e Salvini: nei fatti, pare che il leader leghista abbia dimostrato tutti i limiti del suo modo di far politica, più impostato sull'improvvisazione che su una vera e propria analisi.

Da regione rossa a roccaforte salviniana: le ragioni della svolta storica in Umbria

Umbria: sbanca la Lega

Dopo 49 anni non sarà un esponente della sinistra a governare l'Umbria. L'epoca in cui la regione dell'Italia centrale poteva essere annoverata tra le roccaforti rosse si è conclusa domenica scorsa. Con quasi il 37% delle preferenze raccolte dal partito guidato da Salvini, l'Umbria si candida a vero e proprio avamposto leghista. Decisivi gli scandali nella sanità regionale, che evidenziano un sistema clientelare di lungo corso e un isolamento politico e infrastrutturale al quale le varie giunte regionali che si sono succedute negli anni non hanno saputo far fronte.

Dall’Umbria un messaggio a Palazzo Chigi: trionfa Tesei

Donatella Tesei è il nuovo presidente della Regione Umbria. La Lega è prima con il 36,95%. Il Pd ottiene il 22,33%, il M5S crolla al 7,41%. Bene Fdi (10,4%)

La crisi del Movimento 5 Stelle secondo Epoch Times e il Falun Dafa

La lettura che la setta anticinese Falun Dafa ha della crisi del primo governo Conte e del calo elettorale che nel corso dei mesi hanno conosciuto i 5 Stelle è alquanto "personale".

Come il “Corriere della Sera” vede i legami fra Bannon e Salvini: il caso della Cina

Un articolo apparso in questi giorni sul "Corsera" analizza i legami fra l’area politica che circonda il presidente Trump, di cui Steve Bannon è visto come l’ideologo e stratega, e la Lega di Matteo Salvini. Con un occhio particolare a Cina e Falun Gong...

SEGUICI SU

10,846FanLike
35FollowerSegui
272FollowerSegui
1,426FollowerSegui
29IscrittiIscriviti

PRIMA PAGINA

 

EDITORIALE