Argomenti Lega

Argomento: lega

Rixi condannato si dimette, ma Salvini rilancia: ora Tav, Flat Tax e codice appalti

Salvini e Rixi

Con la condanna e le dimissioni di Rixi, aumenta la tensione tra i due partiti della maggioranza di governo. Salvini con il vento in poppa rilancia le proposte della Lega, forte del risultato delle elezioni europee, poi attacca i Cinquestelle su tutto.

Le inutili elezioni europee

elezioni europee: sovranisti

Le elezioni europee sono poco più che un test sulla tenuta dei partiti. Poco è cambiato dopo il voto, se non le reazioni dei media e del PD, che tirano Di Maio per la giacchetta. Tuttavia hanno lasciato un messaggio molto importante: l'Europa dei liberali non è riformabile.

La Lega espugna Riace, Lampedusa e Rosarno. Il fallimento dei politici “scafisti”

Lega, Salvini, Europee 2019

Le roccaforti (sopratutto simboliche) della sinistra "scafista", vale a dire Riace, Lampedusa e Rosarno sono state espugnate dalla Lega. 

Fontana presenta il suo pacchetto: bonus bebè potenziato e più detrazioni

Il Ministro per la Famiglia e le Disabilità Lorenzo Fontana ha presentato due emendamenti governativi al dl crescita. Il primo potenzia l'assegno dedicato al cosiddetto 'ceto medio' (che si affianca al sostegno alle fasce più povere già previsto in legge di Bilancio) e il secondo prevede detrazioni fiscali per l'acquisto di pannolini e latte in polvere

Repressione a 360 gradi: il mondialismo autoritario alza la posta

L'esercito di “mercenari digitali” di Avaaz ha costretto Facebook a chiudere numerose pagine di Lega e M5S. Un atto gravissimo che ci dà i mezzi per prevedere l'evoluzione della “democratura” informativa in Italia ed Europa.

La Camera approva il taglio dei parlamentari

La Camera ha approvato senza modifiche il disegno di legge costituzionale per il taglio dei parlamentari. I sì in totale sono stati 310 (M5s, Lega, Fi e Fdi), i no 107 (Pd, Leu, +Europa, Civica Popolare), gli astenuti 5 (Nci).

Armando Siri è fuori dal governo

Il Consiglio dei Ministri, sentito dal Presidente Giuseppe Conte in ordine alla proposta di revoca della nomina del sen. Armando Siri a Sottosegretario di Stato, ne ha preso atto, confermando piena fiducia nell'operato del Presidente del Consiglio e ribadendo che la “presunzione di non colpevolezza” è un principio cardine del nostro ordinamento giuridico

Conte mette alla porta Siri

Il premier Conte, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi, chiede le dimissioni del sottosegretario leghista Siri indagato per corruzione

L’intercettazione della mazzetta al sottosegretario Siri non esiste

Armando Siri

L'intercettazione di una telefonata tra Arata padre e figlio che incastrerebbe Siri e proverebbe l'esistenza di una mazzetta da 30mila euro non esiste

Gli sconfitti del 4 marzo si diano pace: il governo non cadrà

L'ipotesi di un ritorno anticipato alle urne, tanto cara alle opposizioni, ci appare improbabile. Salvini e Di Maio sono astuti e valutano bene certi numeri

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,893FanLike
35FollowerSegui
184FollowerSegui
1,540FollowerSegui
30IscrittiIscriviti

EDITORIALE