Argomenti Libia

Argomento: Libia

Quella “Giornata dell’Africa” la cui lezione ancora oggi nessuno ascolta

Nel 1960 gran parte delle allora colonie africane divennero indipendenti, ma il processo di decolonizzazione non si concluse del tutto se non nei tardi Anni '90. Sotto molti aspetti, non si è concluso nemmeno oggi.

Da Berlino alla Libia: Missione Sophia in vista. Ma le incognite non sono poche

Intorno alla Libia si recita il solito, nuovo "giro di Valzer": difficilmente, però, la conferenza di Berlino potrà davvero portare ad effetti concreti o duraturi.

In Libia tornano i turchi “ottomani”, ed il Mediterraneo è sempre meno italiano (ed europeo)

L'intervento turco a sostegno del governo di Tripoli mette all'angolo l'Europa ed ancor più l'Italia in Libia e nel Mediterraneo. Ma anche questo, in definitiva, è frutto della scelta "suicida" di fare la guerra alla Libia nel 2011.

Putin in Italia: “Italia unica finestra della Russia verso l’Europa”

Vladimir Putin, Giuseppe Conte

Putin in visita in Italia incontra le maggiori personalità istituzionali del paese e ha un colloquio con il Papa. Incontro proficuo per i russi.

Cosa sta succedendo in Africa?

Il quadro politico africano sta conoscendo rapidi mutamenti: in pochi giorni i Presidenti di Algeria e Sudan, Bouteflika e Bashir, hanno ceduto le redini sotto la pressione delle piazze, anche se i loro paesi vivranno un lungo periodo di transizione curato dai militari. In Libia, nel frattempo, le incognite non fanno altro che moltiplicarsi.

Libia: grande è la confusione sotto il cielo. Anche per i nostri media

Di fronte alla nuova puntata della crisi libica, l'atteggiamento dei media così come dei vari attori internazionali sembra alquanto confusionario. Spaventa la possibile fine di al-Serraj e degli interessi che in un qualche modo doveva garantire, mentre in Italia gli aspetti più profondamente geopolitici della crisi libica vengono sostanzialmente ignorati o sottovalutati, mentre riceve enfasi soltanto la questione del possibile aumento dei flussi migratori.

Libia, Craxi: “Ciò che sta accadendo a Tripoli non ha niente a che fare con la Democrazia”

Stefania Craxi

Stefania Craxi sull'avanzata di Haftar che ha riacceso la guerra civile in Libia: "giochi di potere che non hanno niente a che fare con la democrazia".

Libia: è resa dei conti fra Haftar e quel che resta del governo di Tripoli?

Libia

La nuova puntata della crisi libica coglie di sorpresa molti di quegli osservatori ed attori internazionali che pure, anni fa, ne avevano creato le origini. Vada come vada, oggi sarà molto difficile parlare del futuro della Libia senza tener conto di Khalifa Haftar.

Libia, Craxi: “Avanzata di Haftar su Tripoli evidenzia errori dell’Italia”

Stefania Craxi

La senatrice di Forza Italia Stefania Craxi esprime il suo disappunto sulla nuova escalation della guerra civile in Libia, dopo l'avanzata di Haftar verso Tripoli: "molti errori dell'Italia".

Franco CFA, neocolonialismi, decolonizzazione dell’Africa e petrolio libico

Le polemiche fra Francia ed Italia, scaturite dalle critiche di Di Maio e Di Battista sul neocolonialismo francese e il Franco CFA, nascondono in realtà implicazioni geopolitiche sottopelle ben più complesse e profonde, con oltretutto un conflitto silente che coinvolge anche, tra le varie cose, la Libia.

SEGUICI SU

10,858FanLike
35FollowerSegui
272FollowerSegui
1,438FollowerSegui
29IscrittiIscriviti

PRIMA PAGINA

 

EDITORIALE