Argomenti Libia

Argomento: Libia

Di Battista sul caos in Venezuela: “Meno male che c’è Putin”

Di Battista si smarca dall'agenda di guerra statunitense che accomuna la politica italiana da destra a sinistra, elogiando la posizione russa sul Venezuela.

Il Franco CFA (e il colonialismo), pomo della discordia fra Francia ed Italia

Il Franco CFA è uno degli elementi più chiari del grande dominio coloniale della Francia sui paesi che un tempo erano sue colonie in Africa, e su questo c'è poco da discutere. Forse, più che pretendere le nostre scuse, Parigi dovrebbe scusarsi con gli africani che ancora continua a saccheggiare.

Tante aspettative ma anche tante incognite per l’Africa del 2019

Il 2019 dell'Africa

Dalla Nigeria al Sudafrica, dall'Algeria alla Repubblica Democratica del Congo, non senza dimenticare tutti gli altri: numerosi sono i paesi in Africa dove il 2019 si presenta come un bivio fra il cambiamento o la conservazione, e non sempre è detto che la prima cosa sia migliore della seconda, o viceversa.

2018, l’anno che ci siamo lasciati alle spalle: un bilancio, guardando al domani

Il 2018 si chiude con prospettive interessanti, non soltanto per il nostro paese, ma anche per alcuni importanti dossier mondiali. Il 2019 è un anno di grandi aspettative: l'obiettivo è non tradirle.

Oscillando fra passato e futuro: Algeria, questa sconosciuta

L'Algeria, un paese dalla storia tanto difficile quanto gloriosa, poco conosciuto nel mondo europeo e occidentale. Una breve analisi.

Crisi libica: Haftar incontra Conte a Roma

Il generale libico Khalifa Haftar dal 5 dicembre è a Roma, un segnale chiarissimo di riconciliazione tra il vero signore della Libia e il nostro Paese.

Rodolfo Graziani: dopo sessant’anni, la sua figura ancora divide l’Italia

A distanza di decenni, la figura del Generale Rodolfo Graziani continua a dividere gli italiani. Qualcuno lo onora come un grande patriota, altri lo ricordano per i suoi crimini. Tanto nelle colonie quanto alla guida del potere militare della RSI si macchiò infatti di gravissime responsabilità, che tuttavia pagò nel Secondo Dopoguerra con una pena di soli quattro mesi di carcere. Divenuto quindi leader del neonato Movimento Sociale Italiano, è morto per cause naturale nel 1955, non prima d'aver dato alle stampe un libro dove difendeva la sua vita.

Dal successo di Palermo potrebbe nascere un nuovo ordine politico ed internazionale

La Conferenza di Palermo ha avuto un esito decisamente positivo, anche se le difficoltà paradossalmente inizieranno proprio ora, per opera in particolare degli "esclusi".

Nel Medio Oriente che cambia il Mediterraneo riacquisisce centralità

Il cambiamento degli equilibri politici internazionali sta portando ad una nuova centralità del Mediterraneo, legata fortemente anche all'enorme cambiamento di prospettive in atto in Medio Oriente.

Libia: sulla Russia, l’Italia può contare “a livello molto alto”

L'appoggio ufficiale della Russia alla linea italiana in Libia, rappresentata anche e soprattutto dalla Conferenza di Palermo, sta rapidamente modificando gli equilibri nel Mediterraneo.

SEGUICI SU

10,846FanLike
35FollowerSegui
272FollowerSegui
1,426FollowerSegui
29IscrittiIscriviti

PRIMA PAGINA

 

EDITORIALE