Argomenti M5s

Argomento: m5s

Attenti a quei due del Britannia

Le benedizioni di Beppe Grillo e Romano Prodi, l'allarme di Giulio Sapelli e quel Britannia sullo sfondo. L'abbraccio tra M5s e Pd può essere letale

Prende forma il governo dell’ammucchiamento

Prende forma il governo dell'ammucchiamento. Procrastinando il ritorno alle urne, tanti miracolati salverebbero le proprie poltrone, destinate ad essere tagliate non da una legge costituzionale ma da un calcio nel sedere, metaforicamente parlando, da parte degli elettori.

Il tragico anniversario del Ponte Morandi e un’Italia che resta in macerie

morandi ponte genova

"È una grave ferita per Genoa, per la Liguria e per l'Italia". Un anno fa il premier Giuseppe Conte, in carica da soli due mesi, commentava così il crollo del Ponte Morandi di Genova. Per quanto ci riguarda la tragedia di Genova del 14 agosto del 2018 sancisce ben più di una ferita inflitta al nostro paese. Quella data va ricordata piuttosto come il giorno del decesso della nostra cara Italia, dopo trent'anni di avvelenamento...

Salvini spariglia le carte sul tavolo di Grillo e Renzi

Matteo Salvini interviene al Senato e raccoglie la sfida lanciata da Luigi Di Maio, dicendosi pronto a votare il taglio del numero dei parlamentari

Tav, bocciata la mozione del M5s

La Tav ha aperto una crepa importante nel governo. Bocciata la mozione No Tav dei Cinquestelle con 181 no, approvate tutte le altre a favore dell'opera

Il decreto sicurezza bis è legge

Il decreto sicurezza bis è legge. Il Senato ha approvato la conversione  del decreto, su cui il governo aveva posto la fiducia. Poche defezioni nel M5s

La legge sul ‘codice rosso’ è stata approvata dal Senato

Con 197 voti a favore, nessun contrario e 47 astensioni il Senato ha approvato il ddl cosiddetto 'Codice rosso' contro la violenza sulle donne. Pd astenuto

Ursula von der Leyen eletta presidente della Commissione europea

Ursula Von der Leyen

Ursula von der Leyen è stata eletta presidente della commissione europea. I voti a favore sono stati 383, la maggioranza necessaria prevista era di 374 voti

Tutela del “made in Italy”: Maria Laura Paxia (M5s) chiarisce

Maria Laura Paxia (M5s) ha scelto i social per dire la sua sul contestato emendamento al Decreto crescita che ha messo in allarme Coldiretti e fatto intervenire il ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio (Lega).

Centinaio sventa un blitz ai danni dell’agroalimentare italiano

Grazie al ministro Gian Marco Centinaio è arrivato lo stop alla procedura emendativa che proponeva la facoltà di utilizzare l’emblema di Stato con la dicitura ‘Made in Italy’ per beni alimentari ottenuti anche con prodotti stranieri

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,929FanLike
35FollowerSegui
181FollowerSegui
1,544FollowerSegui
30IscrittiIscriviti

EDITORIALE