Argomenti Mani pulite

Argomento: mani pulite

Sergio Moro, il giudice che ha messo fuori gioco Lula e il PT, è oggi ministro della giustizia di Bolsonaro

Con la sua promozione a superministro della giustizia nel nuovo governo di Bolsonaro, il giudice Sergio Moro, che con la sua inchiesta Lava Jato scatenò la Tangentopoli che portò all'estromissione dal potere del PT, di Lula e della Rousseff, viene adeguatamente ricompensato e fa soprattutto capire di non aver proprio lavorato in maniera super partes...

Stefania Craxi smentisce “La Repubblica” e punzecchia i debenedettiani

Per "La Repubblica", il Berlusconi avrebbe chiesto alla famiglia di Bettino Craxi il permesso per potersi recare ad Hammamet. Stefania Craxi smentisce. "Leggo stamane, senza stupore di sorta, scrive in una nota l'onorevole Stefania Craxi, che 'La Repubblica', il cui gruppo nutre una passione morbosa per Berlusconi ed ogni sua vicenda, riporta addirittura i dialoghi di un presunto colloquio del Presidente con la mia famiglia. Seppur superfluo, mi corre l'obbligo di precisare, per dovere di cronaca, che il Presidente Berlusconi non ha chiesto alcun permesso per una sua eventuale presenza ad Hammamet, se non altro perché non c'è nessun permesso da richiedere". Poi attacca: "Se si cercavano colpi ad effetto, si sarebbe potuta riservare la prima pagina altre chiamate, queste sì vere, come quella del Signor De Benedetti, in cui emergerebbe tutta la sua passione 'sinistra' per le banche popolari".

“Mani pulite? Un bilancio storico – politico ad un quarto di secolo”

Si terrà domani, martedì 28 febbraio, il convegno promosso dalla Fondazione Bettino Craxi in occasione del venticinquesimo anniversario di "Mani Pulite".

Stefania Craxi replica a Beppe Grillo

Stefania Craxi

Stefania Craxi replica duramente a Grillo che ha fortemente criticato la proposta di dedicare una via di Milano all'ex presidente del Consiglio Bettino

Strada a Craxi, la figlia Stefania: “Col dibattito del 17esimo Anniversario si è squarciato un velo”

stefania craxi

Con un comunicato stampa, Stefania Craxi ha così espresso la propria soddisfazione per la proposta d'intitolare a Milano una strada al padre Bettino Craxi.

Bettino Craxi, a 17 anni dalla sua scomparsa ad Hammamet. Cosa ci resta?

Il 19 gennaio 2000 moriva Bettino Craxi. La politica italiana, che allora preferì guardare altrove, oggi a diciassette anni dalla sua scomparsa cerca in modo timido e contrastato di rivalutarne la grande eredità. Alfano va ad Hammamet, Stefania Craxi: "È un piccolo gesto, ma importante".

Stefania Craxi replica ai fanatici delle manette

“La lettura storica sulle vicende di "Tangentopoli" va fatta e va fatta bene, senza ricadere su logori cliché e soprattutto senza tralasciare le ricadute che questa operazione, che si è avvalsa della clava mediatico - giudiziaria, ha avuto sul tessuto democratico del nostro Paese. Non si tratta pert...

Il neoliberismo e l’Italia a sovranità limitata

Sentiamo quotidianamente decantare le virtù democratiche del capitalismo nella sua versione liberista. Questo sistema garantirebbe la  massima realizzazione dello “stato di natura”, attraverso il meccanismo  della "libera concorrenza". Si tratta in realtà della riproposizione, aggiornata alle esigen...

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,944FanLike
35FollowerSegui
176FollowerSegui
1,546FollowerSegui
30IscrittiIscriviti

EDITORIALE