Argomenti Ndrangheta

Argomento: ndrangheta

Donato Bergamini, il calciatore suicidato

Donato Bergamini

Donato Bergamini, detto Denis, era un calciatore del Cosenza di Gigi Simoni negli anni '80. Fu ritrovato morto nella statale 106 jonica. Dopo 30 anni non si conoscono ancora i responsabili dell'omicidio, considerato suicidio fino alla riapertura delle indagini del 2011.

Amore e malavita: la tragica storia di Rossella Casini

rossella casini

Rossella Casini viene uccisa dalla 'Ndrangheta nel 1981: il suo corpo sarà ritrovato dopo oltre dieci anni. Aveva avuto una relazione con Francesco Frisina, membro di un'importante famiglia malavitosa.

Bruno Caccia e la questione mafiosa del Nord Italia

bruno caccia

Trentacinque anni fa moriva il magistrato di Cuneo Bruno Caccia: fu uno dei primi cadaveri eccellenti della criminalità organizzata in Piemonte. Noto per le sue indagini e per il suo pugno di ferro nei confronti del terrorismo di estrema sinistra, entrò nell'occhio del ciclone della 'ndrangheta quando cominciò ad occuparsi anche dei traffici loschi della criminalità organizzata calabrese a Torino.

Scopelliti: a 27 anni dall’omicidio del magistrato calabrese possibile svolta nelle indagini

Antonino Scopelliti

Nel giorno dell'anniversario della sua scomparsa ritrovata l'arma che avrebbe ammazzato il magistrato calabrese il 9 agosto di 27 anni fa. Vicina una svolta nelle indagini nel caso la notizia venisse confermata dalle analisi scientifiche. Un mistero che dura dal 1991.

Nella Calabria del Pd il caporalato è colpa di Salvini e Di Maio

La morte di Soumayla Sacko, 29 anni, sindacalista maliano ucciso da una fucilata mentre con due connazionali raccoglieva lamiere in una fabbrica dismessa nel Vibonese, ha sollevato aspre polemiche. Il Pd, al governo della Calabria dal 2014, vuole risposte dal ministro Salvini e condanna il silenzio del governo Conte.

SEGUICI SU

10,880FanLike
35FollowerSegui
182FollowerSegui
1,488FollowerSegui
30IscrittiIscriviti