Argomenti Neocolonialismo

Argomento: neocolonialismo

A Milano la sinistra sfila contro il razzismo, ma a Roma le Comunità Africane manifestano contro l’imperialismo

A Milano sindacati, ONG e movimenti della sinistra hanno sfilato contro il razzismo. A Roma, però, le Comunità Africane in Italia hanno preferito parlare di lotta all'imperialismo e al neocolonialismo, con una manifestazione che i media hanno oscurato.

Il Franco CFA (e il colonialismo), pomo della discordia fra Francia ed Italia

Il Franco CFA è uno degli elementi più chiari del grande dominio coloniale della Francia sui paesi che un tempo erano sue colonie in Africa, e su questo c'è poco da discutere. Forse, più che pretendere le nostre scuse, Parigi dovrebbe scusarsi con gli africani che ancora continua a saccheggiare.

Dalla continua avanzata della Cina al ritorno della Russia: il nuovo futuro dell’Africa

Numerosi elementi indicano come l'Africa, oggi, attiri su di sé sempre nuovi partner, dalla Cina alla Russia fino all'India, non dimenticando poi il Giappone. L'Europa e gli Stati Uniti, presenze storiche, appaiono invece sempre più in declino nella capacità di potervi ancora esercitare un controllo.

L’Esercito Comune Europeo: la Francia vuole scaricare sugli altri paesi UE i costi del suo colonialismo

La proposta francese di un Esercito Comune Europeo sembrerebbe indicare, fra le tante cose, anche la volontà di Parigi di scaricare sugli altri partner europei i costi sempre più difficilmente sostenibili della sua politica neocoloniale in Africa.

Oscillando fra passato e futuro: Algeria, questa sconosciuta

L'Algeria, un paese dalla storia tanto difficile quanto gloriosa, poco conosciuto nel mondo europeo e occidentale. Una breve analisi.

Un anno fa l’arresto di Kemi Seba. Il panafricanismo dalla fine del colonialismo ad oggi

Un anno fa veniva arrestato, dietro giudizi pretestuosi, l'intellettuale panafricanista Kemi Seba. Dopo un anno Kemi Seba è di nuovo libero ed in azione, ma vorremmo approfittare di questo anniversario per raccontarvi un po' la storia del pensiero panafricanista dal 1960 ad oggi.

Quando l’Italia era per l’Africa un’amica dall’approccio lungimirante e costruttivo

Rapporti Italia e Africa

C'è stata un'epoca in cui l'Italia aveva, coi paesi in via di sviluppo, in particolare del Nord Africa e del Medio Oriente, un approccio sapiente e rispettoso, costruttivo e lungimirante. Se quell'approccio fosse stato applicato anche in seguito, e soprattutto non soltanto da noi ma da chi invece ha preferito darsi al colonialismo ad oltranza e al neocolonialismo, probabilmente oggi le condizioni di molti paesi africani sarebbero decisamente migliori.

Aquarius, Africa e migranti: una storia complicata ma non incomprensibile

Aquarius

Le origini del fenomeno migratorio sono ormai di vecchia data e, tutto sommato, neppure troppo difficili da identificare. Ma, per farlo, occorre squarciare un grosso velo d'ipocrisia: l'ipocrisia di chi, dopo averlo provocato con le sue politiche di stampo colonialista e neocolonialista, ha poi anche la presunzione di venire a far le pulci a coloro che non ne vogliono pagare almeno in toto il prezzo.

Per chi combatterà l’Italia in Niger?

Per gli interessi di chi l'Italia combatterà in Niger? Per quelli del Niger o per quelli della Francia, che vuole tutelare la propria influenza ormai sempre più declinante su tutta la Françafrique?

15 ottobre 1987: quando Thomas Isidore Sankara venne ucciso a tradimento

Trent'anni fa veniva ucciso a tradimento dal suo vice Blaise Compaorè, poi destinato a governare il paese fino al 2014, il grande leader rivoluzionario Thomas Isidore Sankara. Grandiosi risultati erano stati raggiunti nei quattro, intensi anni del suo governo: dalla parità fra sessi ai quattro pasti e dieci litri d'acqua al giorno per tutti, passando per la lotta ai privilegi, all'avanzata del deserto, alla poligamia, all'infibulazione, all'analfabetismo e all'AIDS.

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,818FanLike
35FollowerSegui
162FollowerSegui
1,559FollowerSegui
29IscrittiIscriviti

EDITORIALE