Argomenti Politica

Argomento: politica

La Camera approva il taglio dei parlamentari

La Camera ha approvato senza modifiche il disegno di legge costituzionale per il taglio dei parlamentari. I sì in totale sono stati 310 (M5s, Lega, Fi e Fdi), i no 107 (Pd, Leu, +Europa, Civica Popolare), gli astenuti 5 (Nci).

Gli sconfitti del 4 marzo si diano pace: il governo non cadrà

L'ipotesi di un ritorno anticipato alle urne, tanto cara alle opposizioni, ci appare improbabile. Salvini e Di Maio sono astuti e valutano bene certi numeri

La Camera dei Deputati ha approvato il “Codice rosso”

La Camera ha approvato il “Codice rosso” con 380 voti favorevoli e nessun contrario. Gli astenuti sono stati 92 di PD e LeU. Il testo passa ora al Senato

Il demonio è stato abbattuto. Battisti e la malafede della politica

Quando la patria dei garantisti a priori, di qualunque colore, giubila in modo bipartisan intorno alla forca, c'è sempre qualcosa che non va.

Vent’anni fa moriva Fabrizio De André. Immortali, invece, restano le sue “ballate”

Vent'anni fa moriva Fabrizio De André. Era stato l'amico Paolo Villaggio, sodale di tante avventure non soltanto giovanili, a dargli il soprannome di Faber. In quarant'anni, De André ha davvero inciso profondamente, attraverso i suoi dischi, anche sulla nostra cultura.

2018, l’anno che ci siamo lasciati alle spalle: un bilancio, guardando al domani

Il 2018 si chiude con prospettive interessanti, non soltanto per il nostro paese, ma anche per alcuni importanti dossier mondiali. Il 2019 è un anno di grandi aspettative: l'obiettivo è non tradirle.

Facebook: perché il social network di Zuckerberg non è più il preferito dal pubblico. E dal potere

Il singolare caso di Facebook: da strumento inizialmente di punta ed esclusivo dell'area politica più "globalista", è col tempo divenuto un terreno di scontro fra posizioni politiche diverse e contraddittorie fra loro, mentre il suo monopolio nel mondo dei social è venuto meno.

Contro le privatizzazioni e le spartizioni: autogestione dei servizi pubblici

Riflessioni ad alta voce su una terza via tra le privatizzazioni selvagge e la gestione politicizzata dei servizi pubblici. Si potrebbe far gestire i servizi pubblici direttamente ai cittadini, attraverso assemblee alle quali i residenti dei Municipi potrebbero partecipare

Spread. Cos’è, come funziona e quando temerlo

Nel presente articolo cercheremo di fornire al lettore gli elementi necessari per una piena comprensione del problema in parola, troppo spesso al centro mistificazioni giornalistiche e strumentalizzazioni politiche. Dato che la seguente trattazione è rivolta principalmente ai profani della materia, tutte le considerazioni svolte sono scevre di tecnicismi e analisi di carattere specialistico.

“Oltre il moderno”: la denuncia di De Benoist al totalitarismo liberal-capitalista

De Benoist critica il liberalismo, dottrina essenzialmente economica che tende ad infrangere tutti i legami sociali che vanno al di là dell'individuo, la quale ha favorito, nel corso dei secoli, l'avvento della società borghese industriale, post industriale e l'avvento - infine - del capitalismo assoluto, ovvero del mondialismo e dell'attuale globalizzazione, che ha distrutto ogni senso di appartenenza, comunità, sicurezza sociale, legame amicale e sentimentale, offrendo all'essere umano una sorta di supermercato ove tutto ha un prezzo, ove tutto si vende e si acquista, ove ogni cosa e finanche persona è ridotta a merce.

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,939FanLike
35FollowerSegui
178FollowerSegui
1,543FollowerSegui
30IscrittiIscriviti

EDITORIALE