Argomenti PSI

Argomento: PSI

E’ morto Gianni De Michelis, esponente di spicco del Psi di Craxi

E' morto Gianni de Michelis, ex esponente di spicco del Psi di Craxi, di cui è stato a lungo vicesegretario e capogruppo alla Camera. Dall'89 al '92 De Michelis è stato ministro degli Esteri

19 gennaio 2000-19 gennaio 2019: ricordando Bettino Craxi

Diciannove anni fa moriva Bettino Craxi, nel silenzio di una politica italiana dalla coscienza assai sporca. Oggi, al di là del giudizio che si possa avere del grande statista socialista, sappiamo di sicuro che una figura come la sua manca ancor più di prima alla nostra politica.

Luglio 1976: la svolta del Midas che diede vita al PSI di Bettino Craxi

Dal 1976 agli Anni Novanta, la figura di Bettino Craxi e la sua visione di "liberalsocialismo" hanno praticamente coinciso con la vita del PSI.

Quando Bettino Craxi lottava contro PCI e DC per salvare Aldo Moro

Bettino Craxi e Aldo Moro

Contrariamente alla maggior parte dei dirigenti DC e PCI, il PSI di Bettino Craxi propose la "trattativa" per salvare a qualunque costo Aldo Moro in mano alle BR: ma fu prontamente isolato dal resto della classe politica italiana.

Giuseppe Letizia, settant’anni fa il primo bambino ucciso dalla Mafia

Luciano Liggio

A settant'anni dalla sua morte, vogliamo ricordare l'assassinio del piccolo Giuseppe Letizia, che ebbe la sfortuna di assistere all'omicidio del sindacalista socialista, Placido Rizzotto. Fu il primo bambino ucciso dalla Mafia.

Placido Rizzotto, il sindacalista che voleva dare la terra ai contadini siciliani

Placido Rizzotto

Settant'anni fa il sindacalista di Corleone Placido Rizzotto, venne assassinato dalla Mafia di Michele Navarra e Luciano Liggio. Partigiano e socialista chiedeva maggiori diritti per i contadini vessati dalla malavita organizzata.

Breve storia di Bettino Craxi, da Sesto San Giovanni alla rivoluzione del Midas

Diciotto anni fa moriva Bettino Craxi. La politica italiana d'allora versò lacrime da coccodrillo, dopo aver fatto finta di volerlo salvare. Cosa resta oggi di Craxi e della sua vicenda politica, oltre che di quella del PSI che rivoluzionò dopo il congresso del Midas del 1976? Forse le ultime riletture storiche, seppur accolte dalla contrarietà becera di alcuni, possono essere il preludio ad una rivalutazione più seria di Craxi e del PSI.

Gli attributi di Craxi a Sigonella restano l’ultimo sussulto di una piccola grande potenza decaduta

Bettino Craxi

Sono passati trentadue anni dal celeberrimo episodio della base di Sigonella, quando Bettino Craxi, presidente del consiglio italiano trattò da pari a pari con l'allora presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan. L'orgoglio esibito da Craxi in quel di Siracusa non era un fenomeno episodico, frutto ...

Salvador Allende e l’11 Settembre 1973 nei ricordi di Bettino Craxi

Come s'arrivò alla grande vittoria di Salvador Allende del 1970 e alla sua sanguinosa caduta tre anni più tardi, l'11 settembre 1973, per mano del Generale Augusto Pinochet. A conclusione dell'articolo, il ricordo di Bettino Craxi del suo viaggio in Cile in quello stesso anno.

Stefania Craxi: “Sviluppare una forte opzione euro-revisionista”

Stefania Craxi

Intervenendo a Bari nel corso della tavola rotonda "L’Europa da Craxi ai populisti" organizzata nell'ambito delle celebrazioni per il 125° anniversario della nascita del PSI, Stefania Craxi ha rivendicato le intuizioni del padre Bettino.

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,906FanLike
35FollowerSegui
172FollowerSegui
1,551FollowerSegui
29IscrittiIscriviti

EDITORIALE