Argomenti Siria

Argomento: Siria

Terrorismo: adesso l’ISIS si prende l’Afghanistan?

ISIS

Dopo essere stato debellato (o quasi) dalla Siria, i terroristi islamici dell'ISIS potrebbero penetrare in Asia Centrale. A ridosso della zona di influenza russa potrebbe nascere un nuovo conflitto diplomatico tra Mosca e Washington, proprio in Afghanistan come negli anni '80.

Putin al Financial Times: “Il liberalismo moderno è obsoleto”

Vladimir Putin

Il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin ha rilasciato una lunga intervista al Financial Times: dalla guerra in Siria ai rapporti con Trump. Le dichiarazioni raccolte da l'Opinione Pubblica.

Giorgia Meloni: no al cavalierato ad Asmae Dachan

Giorgia Meloni contesta il conferimento alla giornalista italo-siriana Asmae Dachan dell'onorificenza di Cavaliere dell'Ordine al Merito della Repubblica

Beit Beirut: uno sguardo sul Libano

Beit Beirut è l'edificio simbolo dell'identità e della storia della capitale libanese, reduce dal drammatico conflitto scoppiato negli Anni Settanta e che ha lasciato profonde ferite nel paese.

Siria: Ancora 40mila profughi tenuti in ostaggio dai ribelli

Siria: profughi a Rukban

Nel campo di Rukban 40milan siriani sono rimasti bloccati dalla minaccia dei ribelli dell'opposizione moderata. Ad al-Tanf manca la collaborazione tra forze filogovernative e gli Stati Uniti per organizzare i corridoi umanitari.

Siria: attentato in un ristorante a Manbij

Siria: attentato kamikaze. Le vittime sono 21 (4 statunitensi). L’attacco, avvenuto nel ristorante 'al Umarà' di Manbij, è stato rivendicato dall'Isis.

Kurdistan, la nazione invisibile

La storia dei curdi, così come quella degli armeni, vede la genesi di gran parte dei suoi problemi negli ultimi scorci dell'Impero Ottomano allora in forte declino. Tali problemi sono poi stati amplificati ulteriormente dalla gestione e suddivisione coloniale degli spazi ex ottomani dalle potenze vincitrici, dopo la Prima Guerra Mondiale. Oggi, però, la Turchia torna prepotentemente di scena, con tutto quello che facilmente ne può derivare.

Trump annuncia il ritiro delle truppe dalla Siria

ll presidente statunitense Donald Trump ha ordinato il rientro delle truppe statunitensi stanziate in Siria, ritenendo di aver sconfitto Daesh. La decisione di riportare a casa i duemila soldati dispiegati nella zona orientale del paese, ha evidenziato delle spaccature non solo con gli oppositori ma anche all'interno della stessa amministrazione del tycoon.

Siria. Chi pensa ai siriani?

Un articolo neutrale e per questo oggettivo, quello del nostro amico Pellegatta, che ci spiega come il conflitto in Siria in otto anni abbia assunto un'importanza sempre più internazionale e globale, divenendo di fatto il banco di prova per i nuovi equilibri geopolitici del futuro.

Nel Medio Oriente che cambia il Mediterraneo riacquisisce centralità

Il cambiamento degli equilibri politici internazionali sta portando ad una nuova centralità del Mediterraneo, legata fortemente anche all'enorme cambiamento di prospettive in atto in Medio Oriente.

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,891FanLike
35FollowerSegui
184FollowerSegui
1,543FollowerSegui
30IscrittiIscriviti

EDITORIALE