CONDIVIDI
Assad

Bashar Al Assad ha dichiarato in una intervista a TgCom24: “L’Unione europea, gli Stati Uniti e Israele sostengono i terroristi”.

Assad ritiene che la politica della UE in Siria abbia innescato un’ondata di terrorismo. “Gli attacchi terroristici in Siria si verificano a cadenza giornaliera. Finché abbiamo terroristi in Siria, ogni cittadino siriano è in pericolo. La questione qui è: chi sostiene i terroristi? Ora, se si vuole parlare del ruolo degli europei e degli occidentali in generale, l’unico che abbiano mai avuto è stato quello di sostenere i terroristi. Non hanno sostenuto alcun processo politico. Si parla solo di un processo di transizione politica, ma non vi è stato alcun reale impegno politico da parte occidentale”.

Assad ha poi elogiato gli iraniani: “sostengono la Siria nella lotta contro i terroristi. Israele, dall’altra parte, ha sostenuto i terroristi, logisticamente o tramite incursioni contro il nostro esercito nella zona vicina”.

Assad conclude sostenendo che debbano essere i siriani a decidere il proprio presidente. “Prima di tutto, il popolo siriano dovrebbe scegliere il proprio presidente, non le Nazioni Unite. L’ONU non ha alcun ruolo, e sappiamo tutti che, dopo il crollo dell’Unione Sovietica, non c’è equilibrio politico in seno alle Nazioni Unite, in quanto alcuni paesi del Consiglio di sicurezza, i membri permanenti come la Francia, il Regno Unito, e gli Stati Uniti, hanno cercato di usare delle Nazioni Unite per la propria agenda politica e di rovesciare i governi ogni volta che non obbediscono o non si conformano alle loro agende.

Io ascolto solo il popolo siriano, non mi interessa quello che dice l’ONU, o chiunque altro”.

Mas. Gr.

LASCIA UN COMMENTO