Autori Articoli di Ernesto Ferrante

Ernesto Ferrante

782 ARTICOLI 1 COMMENTI
Giornalista professionista, editorialista, appassionato di geopolitica

Pino Cabras: “Il Racket Pass è incostituzionale. In piazza l’alternativa al Draghistan”

Monta la protesta in vista dell'entrata in vigore dell'obbligo del certificato verde per tutti i lavoratori dal prossimo 15 ottobre. Migliaia di persone sono scese in piazza, lanciando un messaggio chiaro al premier Draghi. Pino Cabras definisce "Racket Pass" il certificato verde. E annuncia che i parlamentari di L'Alternativa c'è presenteranno ricorsi.

Libertà Libertà. Crisi, terrorismo, pandemia nell’era digitale

Raffaele Ragni in questo suo ultimo lavoro spiega il fallimento della globalizzazione e dello sviluppo sostenibile. Seziona l’apparato digitale ubiquo, usato per affari, sanità, tracciamento e repressione politica. Descrive il nuovo totalitarismo, fondato sull’emergenza e la guerra permanente, che perpetua sfruttamento, precariato, sradicamento. Svela gli esperimenti sociali che spettacolarizzano malattia e morte per misurare l’assuefazione delle masse all’obbedienza. Il libro dimostra come le oligarchie dominanti usano terrorismo e pandemia per contenere le spinte destabilizzanti e gestire i conflitti, sociali e razziali.

Sicurezza sul web, la Polizia postale ha incontrato i bambini delle scuole elementari

In occasione della Giornata mondiale degli insegnanti, istituita nel 1994 dall'Unesco, la Polizia postale e delle comunicazioni ha organizzato una serie di workshop sul tema della sicurezza online in molte scuole elementari sparse sul territorio nazionale. Ai bambini è stato regalato il libro “Interland: avventure digitali - in viaggio col nonno alla scoperta del web”.

Piernicola Pedicini: “Questo Governo vuole il fallimento del Sud”

L’eurodeputato Piernicola Pedicini, vicepresidente del “Movimento 24 agosto – Equità territoriale”, denuncia nuovamente le irregolarità nella distribuzione dei fondi del PNRR, fortemente penalizzante per il Sud.

Ad urne chiuse, tra astensionismo e ritorni al passato

Un elettore su due non si è recato alle urne. Milano, Roma, Torino e Napoli hanno fatto registrare rispettivamente il 47,69%, il 48,83%, il 48,06% e il 47,18%. Nella tornata di cinque anni fa aveva votato il 61,52% degli aventi diritto. Le amministrative le ha vinte il Pd. Lega e M5s le hanno stra-...

Germania: vince l’incertezza, perdono gli eredi di Angela Merkel

Dopo sedici anni, è finita l'era Merkel. L'Spd di Olaf Scholz è il partito più votato nelle elezioni in Germania con il 25,7% dei voti

Dazn: Codacons presenta esposto per possibile truffa e inadempimento di pubblica fornitura

Dazn

Dopo gli ennesimi problemi tecnici riscontrati dagli abbonati Dazn, il Codacons presenta un esposto per possibile truffa e inadempimento di pubblica fornitura

Gli esautorati. Cronache dal Draghistan

In 48 ore il governo chiede 4 voti di fiducia su argomenti sensibili come la giustizia penale e civile e il green pass. Pochi parlano, molti tacciono, tantissimi pensano a tirare a campare. Il Parlamento è mortificato, il dissenso viene demonizzato, le presunte fronde interne svaniscono alla prova dei fatti. L'opposizione (Fdi, L'Alternativa C'è e singoli parlamentari del Misto) non ha il peso e le "sponde" necessarie per incidere. La deriva è davvero preoccupante.

Flop per i sondaggisti anti-Putin: Russia Unita vince largamente

Russia, il presidente Vladimir Putin

Il partito del presidente russo Vladimir Putin, Russia Unita, ha vinto le elezioni parlamentari. Il margine con il quale il partito di Putin si è imposto, è diventato via via più ampio con il passare delle ore, rendendo molto approssimativi i dati degli exit-poll sui quali i soliti noti già avevano iniziato a costruire castelli in aria. Con tutte le schede scrutinate il partito del presidente russo Putin ha ottenuto il 49,83% dei voti, conquistando così oltre due terzi dei seggi della Duma, la camera bassa del Parlamento.

Addio a Carlo Vichi, fondatore della Mivar

Si è spento nel sonno a 98 anni Carlo Vichi, fondatore della Mivar, la più grande azienda italiana di televisori. Le sue tv a tubo catodico avevano invaso il mercato italiano tanto che lo storico stabilimento di Abbiategrasso era riuscito a produrne in un anno oltre 917 mila

SEGUICI SU

10,846FanLike
35FollowerSegui
272FollowerSegui
1,426FollowerSegui
29IscrittiIscriviti

PRIMA PAGINA

 

EDITORIALE