Autori Articoli di Filippo Bovo

Filippo Bovo

580 ARTICOLI 1 COMMENTI
Nato a Pisa nel 1983. Direttore Editoriale de l'Opinione Pubblica. Esperto di politica internazionale e autore di numerosi saggi.

Italia Africa Business Week: una prestigiosa opportunità per l’economia e lo sviluppo

Il 17 e il 18 ottobre vedono lo svolgersi a Roma dello IABW, l'Italia Africa Business Week, primo grande evento in Italia dedicato ai rapporti economici e di parternariato col Continente Africano.

Imprese agricole: in Italia una su quattro è gestita da una donna

In occasione della Giornata Mondiale delle Donne in Agricoltura sono stati presentati dei dati molto interessanti, che rivelano come ben 215mila imprese agricole in Italia siano gestite, con successo, da donne. Il 45% di queste imprese si trova poi nel Meridione, e questo indubbiamente costituisce un ulteriore motivo d'ottimismo per l'avvenire economico e produttivo di questa parte del nostro paese.

Ecco come Li Hongzhi, fondatore e guru del Falun Gong, giudica i disabili

L'aiuto al disabile, al più debole o a chiunque sia in una condizione di necessità è un valore civile universalmente condiviso. Ma non sempre è così nel mondo delle sette religiose, dopo tali valori possono essere sovvertiti e sostituiti con altri. Dietro a tutto ciò, però, si nasconde la barbarie.

Conte in Africa Orientale e l’isteria di un certo mondo politico, ecclesiastico e mediatico toccato nei suoi interessi

Conte va in Etiopia ed Eritrea, ma qualcuno che finora ha tifato per la guerra e gli esodi in massa non la prende molto bene, anche perché probabilmente da un quadro di ricomposizione politica e regionale sa d'aver tutto da perdere. E poi anche la possibilità che possono sparire i sussidi pubblici per l'editoria sicuramente crea qualche ulteriore apprensione...

Conte in Etiopia ed Eritrea: due giorni indimenticabili. E l’Eritrea intanto diventa membro del Consiglio ONU per i Diritti Umani…

L'11 ed il 12 ottobre sono state due giornate semplicemente rivoluzionarie per quanto riguarda i rapporti fra l'Italia e l'Eritrea e l'Etiopia, coronati oltretutto dall'elezione a larga maggioranza di Asmara a membro della Commissione ONU per i diritti umani. Le aspettative sono enormi ed il potenziale per realizzarle è fin troppo abbondante.

Auto: vita sempre più dura per diesel e benzina, ma c’è anche qualche spiraglio

Da Israele alla Danimarca, infuria sempre più la lotta ai motori diesel e benzina a vantaggio dell'elettrico, mentre a Bruxelles dopo 14 ore di trattative i ministri dell'Ambiente dei vari paesi UE optano per una riduzione del 35% delle emissioni entro il 2030. Anche in Italia, soprattutto la Regione Emilia-Romagna ha adottato provvedimenti molto severi.

L’Italia e il dovere di sostenere l’impegno per la pace fra Etiopia ed Eritrea

L'Italia e il dovere di sostenere l'impegno per la pace fra Etiopia ed Eritrea

I recenti fatti di pace e di integrazione che stanno riguardando l'Africa Orientale pongono l'Italia di fronte a dei chiari doveri, morali e non soltanto materiali. I benefici da entrambe le parti possono essere enormi ed ancora tutti da calcolare. Ma è importante avere coraggio.

Brasile, primo turno: a scrutinio quasi completo, Bolsonaro è al 46,2% contro il 28,9% di Haddad

Dietro al successo di Jair Bolsonaro al primo turno delle presidenziali brasiliane ci sono anche i successi minori e locali, ma non meno rilevanti, di altri "outsider". Ciò indica la grande mobilità e fluidità del quadro elettorale e politico brasiliano, dove a questo punto tutto è ipotizzabile: anche un recupero in extremis di Fernando Haddad del PT.

Epoch Times, ovvero la “stampa libera” secondo il Falun Gong

Epoch Times è il giornale della setta del Falun Gong, nato nel 2000 e cresciuto da allora con impressionante rapidità. I suoi contenuti sono facilmente immaginabili, ma soprattutto risultano molto graditi agli ambienti politici e culturali occidentali, spesso caratterizzati da una pregiudiziale ostilità nei confronti di Pechino.

Il vasto incendio sui Monti Pisani: danni enormi. E’ caccia ai piromani

L'incendio che è avvenuto sul Monte Serra e che poi si è esteso al resto dei Monti Pisani testimonia la grave situazione di vuoto di valori e di assenza di senso civico dei cosiddetti piromani, ben peggio che semplici malati mentali. E' stato comunque un miracolo che non vi siano stati morti e feriti, data l'enormità dell'incendio, probabilmente il più grande mai avvenuto finora.

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

0FanLike
36FollowerSegui
0FollowerSegui
1,461FollowerSegui
24IscrittiIscriviti

EDITORIALE