Autori Articoli di Filippo Bovo

Filippo Bovo

Avatar
678 ARTICOLI 2 COMMENTI
Nato a Pisa nel 1983. Direttore Editoriale de l'Opinione Pubblica. Esperto di politica internazionale e autore di numerosi saggi.

Le Donne Eritree in Italia e all’Estero: “Il futuro non si attende, ma si governa”

Nata nel 1979, l'Unione Nazionale delle Donne Eritree, in collaborazione con l'Associazione Donne Eritree all'Estero, ha svolto un ruolo importantissimo per sostenere i diritti e le condizioni del sesso femminile dentro e fuori la Comunità Eritrea, in Patria e all'estero. Oggi si pongono ulteriori nuovi traguardi.

Gilet Gialli: Parigi nuovamente in “stato di guerra”. In fiamme un palazzo, 11 feriti

Anche la diciottesima settimana di proteste a Parigi ha visto nuovi scontri fra le forze dell'ordine e i manifestanti, non solo i Gilet Gialli ma anche i Black Block che cercano spesso con successo d'infiltrarsi nella protesta per darle un corso violento.

“Cina, 70 anni di progressi”: intervista al Direttore di Scenari Internazionali, Andrea Fais

Cina e Italia

Mancano ormai pochissimi giorni alla visita del Presidente della Repubblica Popolare Cinese Xi Jinping in Italia. Nel frattempo il nostro paese è impegnato in importanti trattative proprio con Pechino per quanto riguarda la Nuova Via della Seta e il 5G. Per questo motivo abbiamo voluto intervistare il Direttore di "Scenari Internazionali", Andrea Fais, che proprio in questi giorni sta presentando un nuovo numero speciale sulla Cina.

Italia-Cina: il 5G di Huawei preoccupa Washington e la NATO

Non c'è soltanto la Belt and Road Initiative a creare malumori presso gli Stati Uniti e gli ambienti più atlantisti del nostro paese, ma anche la questione del 5G, le cui tecnologie, nel caso dell'Italia, sarebbero sempre fornite dalla Cina ed in particolare dal colosso Huawei.

Brexit: Theresa May verso la proroga, a costo di distruggere anche la sua carriera politica

Pur di scongiurare la Brexit, o quantomeno di ritardarla il più possibile, Theresa May è disposta persino a sacrificare la propria popolarità e carriera politica. Ciò però può solo rafforzare le incognite per il prossimo futuro, anziché dissiparle. Forte è il nervosismo in Europa, ed in particolare in Germania, mentre l'Italia recupera, in questo scenario, un piccolo spazio d'iniziativa che andrà però gestito oculatamente.

Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA): intervista all’Associazione “La Vita Oltre Lo Specchio”

La tematica dei Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA) coinvolge famiglie e coppie, giovani e meno giovani, e rappresenta un argomento di sempre più seria e stringente attualità. Nel tempo sono nate associazioni e realtà che cercano di fornire una risposta a questa crescente situazione, ma molto ancora è il lavoro che potrebbe essere fatto. A tal proposito, abbiamo quindi pensato d'intervistare la Presidente dell'Associazione "La Vita Oltre Lo Specchio", Maddalena Patrizia Cappelletto, con la certezza che le sue parole saranno d'aiuto a molte persona che si trovano a convivere con questo problema, in famiglia ed altrove.

8 Marzo: storia della Giornata Internazionale delle Donne

Russia 1917

Contrariamente alla leggenda conosciuta dai più, che vorrebbe l'8 Marzo come una festa in memoria delle operaie morte in un mai esistito incendio a New York nel 1908, tale data ha ben altre origini, legate al movimento femminile rivoluzionario e socialista che pose termine all'autocrazia dello Zar durante la Prima Guerra Mondiale.

5 Marzo 2013: quando il cuore di Hugo Chavez si fermò

Sei anni fa scompariva Hugo Rafael Chavez Frias, il padre del Socialismo del XXI Secolo che oggi, in tutta l'America Latina e non soltanto in Venezuela, si trova di fronte a nuove e vitali sfide contro aggressori sempre più violenti e determinati.

A Milano la sinistra sfila contro il razzismo, ma a Roma le Comunità Africane manifestano contro l’imperialismo

A Milano sindacati, ONG e movimenti della sinistra hanno sfilato contro il razzismo. A Roma, però, le Comunità Africane in Italia hanno preferito parlare di lotta all'imperialismo e al neocolonialismo, con una manifestazione che i media hanno oscurato.

Nulla di fatto al Vertice di Hanoi: ma fra Kim e Trump è il primo a prevalere

Il summit di Hanoi fra Kim Jong-un e Donald Trump non è stato un pieno successo, almeno stando ai risultati che non sono arrivati. Tuttavia, diversa è l'immagine per i due leader che ora sono di ritorno a casa: Kim conferma la sua determinazione, non essendosi piegato all'unilateralismo della controparte, mentre Trump ha dimostrato una mancanza di coraggio nell'imprimere un pur necessario cambiamento all'approccio statunitense alle questioni internazionali.

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,939FanLike
35FollowerSegui
174FollowerSegui
1,538FollowerSegui
30IscrittiIscriviti

EDITORIALE