Autori Articoli di Filippo Redarguiti

Filippo Redarguiti

Avatar
20 ARTICOLI 0 COMMENTI

Repressione a 360 gradi: il mondialismo autoritario alza la posta

L'esercito di “mercenari digitali” di Avaaz ha costretto Facebook a chiudere numerose pagine di Lega e M5S. Un atto gravissimo che ci dà i mezzi per prevedere l'evoluzione della “democratura” informativa in Italia ed Europa.

Il caso Hart: ovvero il fallimento della “propaganda arcobaleno”

L'omicidio-suicidio di una coppia di donne omosessuali ai danni dei sei figli adottivi di colore è un cortocircuito morale incredibile che dimostra la follia di un'ideologia troppo lontana dalla realtà.

Coltelli rosa, felicità ed infelicità: la triste allegoria casuale del declino

Nella vicenda del giovane Stefano Leo, ucciso con una coltellata alla gola, ci sono tutte le contraddizioni di una cultura occidentale che non riesce a capire di essere ormai alle strette.

Repressione e vanità: l’Ancien Régime macroniano

Fra aggressioni ad ad attivisti politici e parate mediatiche, il presidente francese continua a governare, incurante della piazza e delle sofferenze della popolazione

Climate Strike: la recita scolastica del globalismo nell’ombra

Lo "sciopero globale" dei giovani contro l'inquinamento non è affatto spontaneo: ancora una volta, si tratta di una manovra tattica in una logica di scontro fra poteri. Ma non solo.

Da Pinochet a Guaidò: 50 anni di menzogne

Da oltre mezzo secolo, la politica euroatlantica continua a rovesciare governi democraticamente eletti in America Latina tramite le due leve tradizionali: disinformazione e violenza

I Gilet Gialli, i pastori sardi e gli altri: le periferie censurate dell’impero ultraliberista

Il processo di eliminazione delle categorie sociali “in esubero” è parte del rimodellamento sociale in atto da parte delle élites. E deve essere attuato senza troppo clamore.

L’Italia “è in recessione”. Ma lo siamo da oltre dieci anni

Il terrorismo mediatico trasversale rivolto contro il governo gialloverde fa ben poco effetto su una popolazione ormai disillusa e diventata refrattaria alla propaganda più spudorata.

Venezuela, Brexit e migranti: la “guerra sporca” del giornalismo mondialista

Mai come in queste settimane il sistema informativo mainstream si è mostrato così dipendente dall'agenda dettata dai poteri transnazionali.

Carne da macello: le ONG e la “migrazione permanente”

Il grande progetto liberista di “umanità mobile” a costo zero, non può fermarsi. E per far sì che si realizzi, le ONG sono pronte a tutto.

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,938FanLike
35FollowerSegui
174FollowerSegui
1,538FollowerSegui
31IscrittiIscriviti

EDITORIALE