Autori Articoli di Luca Scaglione

Luca Scaglione

Luca Scaglione
12 ARTICOLI 1 COMMENTI

Più Europa sempre e comunque

angela merkel, david cameron

Dopo la Brexit, molti hanno invocato "più Europa" per risolvere gli atavici problemi dell'Unione comunitaria. I motivi per cui non servirà a nulla.

Brexit e questione generazionale. Una gioventù sconfitta dalla globalizzazione…

Giovani precari sciopero

Una riflessione sulla condizione dei giovani in questa crisi europea.

Paradosso a 5 stelle

Luigi Di Maio

Il Movimento 5 Stelle ha finora rifiutato di darsi una connotazione politica definita, conquistando un elettorato eterogeneo. Ma ora inizia il difficile...

Draghi-Germania: ovvero sull’indipendenza della BCE

Il recente botta e risposta tra la Germania e Mario Draghi ci porta a riflettere ancora una volta sul principio dell'indipendenza della Banca Centrale, principio voluto fortemente dalla stessa Germania. A conti fatti, si può rilevare che l’autonomia della BCE è il principale vulnus democratico dell’eurozona.

Demagogia, catastrofismo e simpatiche teorie anti-industriali

La critica allo sviluppo, all'industria e alla modernità sembra trarre nuova linfa in questi giorni, soprattutto in funzione anti-Eni.

Parigi s’è desta? Problemi economici strutturali, loi travail e subalternità.

Le proteste di questi giorni in Francia hanno fatto riemergere tutti i problemi e le contraddizioni di questo Paese che sognava un ruolo di leadership, provando, col progetto di Unione Europea e della moneta unica, di contenere lo strapotere della Germania riunificata. Tuttavia la realtà ha imposto alla Francia un ruolo di totale subalternità.

L’ennesimo bazooka (scarico) di Mario Draghi.

Mario Draghi ha fatto la sua ultima mossa per cercare di raggiungere un livello di inflazione accettabile e rilanciare l'economia europea. Ma se lo stimolo monetario promesso dalla BCE non si tramuterà in domanda nell'economia reale, difficilmente il nuovo bazooka potrà avere effetti significativi.

Quell’europeismo strumentale dei liberali di casa nostra…

Matteo Renzi

L'europeismo strumentale dei liberali del nostro paese non risparmia nessuno, nemmeno un insospettabile come Matteo Renzi, reo di alzare la voce quel poco che basta verso le istituzioni comunitarie. Per alcuni riappropriarsi di alcune sacrosante posizioni volte a favorire gli interessi nazionali è un pericolo troppo grande che potrebbe far tornare il nostro paese ai "terribili" anni dello statalismo cristiano-democratico...

Grecia: facce nuove, stessa storia

Grecia, proteste

Ad Atene, da settimane, continuano le proteste contro la riforma delle pensioni formulata ad inizio Gennaio dal Governo Tsipras. Ancora oggi, dopo le marce degli agricoltori e gli scioperi dei sindacati, continuano gli scontri; le molotov e i lacrimogeni a piazza Syntagma rievocano il clima tesissim...

Ue, Moscovici: “Italia ha beneficiato della flessibilità più degli altri”

Continua il braccio di ferro tra Renzi e Bruxelles sui margini di flessibilità dei bilanci pubblici. Il Governo non può permettersi nuove manovre lacrime e sangue in un momento di crescita, ma dalla Ue si agitano nuvole di tempesta, a partire dalle manifestazioni di intolleranza verso l'Italia del Ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schäuble.

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,939FanLike
35FollowerSegui
174FollowerSegui
1,537FollowerSegui
30IscrittiIscriviti

EDITORIALE