Autori Articoli di Marco Muscillo

Marco Muscillo

Marco Muscillo
112 ARTICOLI 4 COMMENTI
Nato nel 1988 a Tricarico in provincia di Matera. Vive in Umbria da più di 20 anni. Ha studiato Storia della Società, della Cultura e della Politica all'Università di Perugia. Ogni tanto si diverte a scrivere articoli per l'Opinione Pubblica.

Salvataggi bancari: l’Italia salva le banche degli altri ma non può salvare le sue.

Torniamo ancora sul caso delle quattro banche “salvate”, per gli ultimi aggiornamenti.  Come si sa, il Governo ha presentato un emendamento alla Legge di Stabilità, ancora in discussione, che istituisce un fondo di solidarietà per una cifra pari a 100 milioni per rimborsare i risparmiatori che hanno...

Perché il sistema bancario europeo non funziona

Le quattro banche salvate con il bail-in sono state di fatto salvate con i soldi dei risparmiatori, in seguito alla legge comunitaria, che dopo i salvataggi di Stato delle banche del 2008-2012, ha imposto un nuovo sistema di salvataggio. Ma intanto ne fa le spese il povero Luigino D'Angelo, mentre le opposizioni chiedono una Commissione di inchiesta Parlamentare. Perché il sistema bancario europeo si è incriccato e perché il bail-in in Italia è incostituzionale.

La scoperta dell’acqua calda: l’Eurozona non è un’area valutaria ottimale.

Nulla di nuovo, se non ciò che si conosceva già, viene fuori dal rapporto sugli squilibri macroeconomici dei paesi europei presentato dalla Commissione UE il 26 novembre scorso. Specificatamente per l’Italia, nella nota ripresa dall’Ansa si legge che gli squilibri restano “eccessivi” e la Commission...

I piccoli risparmiatori perdono azioni e obbligazioni per salvare le banche fallite del Partito Democratico

Il Consiglio dei Ministri ha scongiurato l’attuazione del cosiddetto bail-in per le quattro banche italiane (CariFerrara, Banca Marche, Banca Etruria e CariChieti) che fino a ieri erano a rischio fallimento. Il bail-in non è altro che lo strumento secondo il quale, dal primo gennaio 2016, il salvata...

Le difficoltà dell’agroalimentare italiano nell’Europa delle multinazionali

Agroalimentare italiano: tra multinazionali e europa

Chi scrive è un appassionato della trasmissione televisiva “Unti e Bisunti”, andata in onda su DMAX (canale 52 Digitale), arrivata quest’anno alla terza stagione. In questo programma Chef Rubio gira, tappa dopo tappa, tutto lo stivale italiano alla ricerca dei sapori più particolari e caratteristici...

Il destino della Sanità Pubblica 

La Legge di Stabilità 2016 prosegue il suo iter istituzionale e da più parti iniziano a farsi sentire perplessità e insoddisfazioni. Ad alzare la voce stavolta è stato Sergio Chiamparino, Governatore della Regione Piemonte e Presidente, ormai dimissionario, della Conferenza delle Regioni, che commen...

La Legge di Stabilità 2016 tra desideri di flessibilità e vincoli europei

Prima fanno e poi smontano: si potrebbe riassumere così la presentazione della Legge di Stabilità 2016 approvata il 15 ottobre dal Consiglio dei Ministri. Un cambio di rotta forse nella politica da sempre seguita dal Partito Democratico, soprattutto per quanto riguarda la questione della tassa sulla...

Trans-Pacific Partnership: il “libero scambio” che protegge le grandi multinazionali.

La teoria economica liberista ritiene che l’abbattimento delle barriere doganali e la libertà dello scambio siano fattori necessari alla crescita e allo sviluppo economico. Inoltre, i trattati di libero scambio, permetterebbero ai singoli paesi di specializzarsi in determinati settori e di produrre ...

Elezioni in Catalogna: quando si chiede “indipendenza” sventolando la bandiera della UE

Catalogna

Ma su quali basi poggia l'indipendentismo catalano e quali prospettive avrebbe uno stato indipendente della Catalunya fortemente europeista come i suoi sostenitori?

Un viaggio in Ucraina con Taràs Bul’ba, per comprendere il presente

Nikolaj Vasil'evič Gogol' nasce, secondo il calendario Giuliano, il 20 marzo 1809 nel vilaggio Velìkie Soročintsy nel distretto Mìrgorod, nel governatorato di Poltava). La sua famiglia apparteneva a una piccola nobiltà di origine ucraina e polacca. I genitori erano considerati proprietari di media l...

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,907FanLike
35FollowerSegui
171FollowerSegui
1,551FollowerSegui
29IscrittiIscriviti

EDITORIALE