Autori Articoli di Michele Cotugno Depalma

Michele Cotugno Depalma

111 ARTICOLI 0 COMMENTI

Trent’anni fa Cosa Nostra assassinava Giuseppe Insalaco

Giuseppe Insalaco

Giuseppe Insalaco prima di morire fece in tempo a denunciare il malaffare della politica siciliana facente capo a Ciancimino, fu sindaco di Palermo nel 1984. Fu sparato da cinque colpi di magnum nel bel mezzo del traffico di Palermo.

In ricordo di Piersanti Mattarella, “un democristiano onesto”

Piersanti Mattarella

Piersanti Mattarella fu assassinato da Cosa Nostra il giorno dell'Epifania del 1980, ciò sancì l'ingresso in politica di suo fratello minore Sergio, attuale Presidente della Repubblica. Piersanti voleva rivoluzionare la morale politica della Sicilia intaccando gli affari di Riina e Provenzano, mandanti del crimine. Il killer non fu mai individuato.

Il Mare(k) d’Inverno

Marek Hamsik

Con un gol di Hamsik in quel di Crotone, un Napoli da record si laurea Campione d'Inverno. Ma anche a Maggio il campionato sarà appannaggio degli uomini di Sarri? È la domanda che si pongono tutti gli appassionati di calcio.

Strage di Natale: con la morte di Riina ne sappiamo meno di prima

strage di natale

La Strage di Natale fu l'attentato al Rapido 904 diretto da Napoli a Milano dove morirono circa 16 persone. Riina era accusato di essere il mandante anche di quella strage, ma i troppi rinvii processuali hanno bloccato la macchina giudiziaria. La strage del Rapido 904 resta così senza l'identificazione del vero mandante. Un attentato che fu il preludio a ciò che accadde nei primi anni '90 e che vede la collaborazione di Mafia, Camorra e destra eversiva.

La “Strage di viale Lazio”: una tragedia dimenticata a firma di Cosa Nostra

Mafia: strage di viale lazio a Palermo

La Strage di viale Lazio a Palermo fu la prima mattanza di Cosa Nostra nell'arco della cosiddetta "prima guerra di mafia". Nell'omicidio punitivodi Michele Cavataio parteciperanno anche Riina e Provenzano, condannati soltanto quarant'anni dopo i fatti, nel 2009.

Pearl Harbor, per gli americani è il giorno dell’infamia (con qualche mistero)

pearl harbor

Il 7 dicembre 1941, giorno dell'attacco della base navale di Pearl Harbor da parte dei giapponesi, è il giorno dell'infamia per gli Stati Uniti, ma quella data contiene l'ennesimo mistero: i servizi sapevano o no dell'attacco?

Bari, dopo 40 anni Benedetto Petrone è una ferita ancora aperta

benedetto petrone

A quarant'anni dalla morte di Benedetto Petrone nell'epoca dei cosiddetti Anni di Piombo, la città pugliese non dimentica uno dei propri figli più sfortunati e coraggiosi. Dedicata a lui una cinque giorni a Bari con lo scopo di tenerne vivo il ricordo.

I martiri di Murgetta Rossi: le Fosse Ardeatine pugliesi

Trucidati dalle rappresaglie naziste il 22 settembre 1943, 22 militi ignoti sono ricordati nella stele di Murgetta Rossi, nella provincia di Barletta. Ma dopo oltre settant'anni si sa poco o nulla di ciò che accadde quel giorno.

Il cuore straziato italiano di Nassiriya. Quei militari caduti per una guerra inutile

Strage di Nassiriya

A 14 anni dalla strage di Nassiriya, storia di militari italiani sacrificati per una guerra inutile condotta dall'imperialismo NATO, contro Saddam Hussein.

Quell’anarchico bambino che voleva uccidere Mussolini. La misteriosa vicenda di Anteo Zamboni

anteo zamboni

L'attentato dell'anarchico antifascista Anteo Zamboni che provò a farla finita con il regime mussoliniano. Finì linciato dagli squadristi. Fu l'inizio del fascismo "regime".

   

PRIMA PAGINA

EDITORIALE