Autori Articoli di Michele Cotugno Depalma

Michele Cotugno Depalma

Avatar
187 ARTICOLI 0 COMMENTI

L’eccidio “segreto” di San Ruffillo

bologna, eccidio di San Ruffillo, 1945

Tra febbraio e marzo del 1945 a San Ruffillo, Bologna, avvenne una delle peggiori stragi politiche del periodo di occupazione tedesca: ben 94 le vittime partigiane fatte fuori segretamente dalle SS.

Mafia in Puglia, Nicola Ruffo e il negazionismo

nicola ruffo

Il 6 febbraio di 45 anni fa moriva a Bari Nicola Ruffo, padre di due figlie e ferroviere, che aveva tentato si sventare una rapina in tabaccheria, compiuta da due affiliati della malavita organizzata pugliese. Fu un duro colpo per l'Italia intera scoprire che la mafia aveva messo le sue radici anche in Puglia

Juventus e Napoli distacco record, Milan nel segno di Piatek

Juve, distacco record

La Juventus con il secondo pareggio consecutivo del Napoli vola a +13 dai partenopei. Soltanto una volta il distacco alla ventiquattresima è stato superiore: era l'Inter di Mancini.

Il misterioso attentato a Vittorio Emanuele III

vittorio emanuele III

Nell'attentato del 12 aprile 1928 a Milano morirono in 20. Non si seppe mai chi furono i responsabili che misero in pericolo la vita di Vittorio Emanuele III

Serie A, campionato senza infamia e senza lode

serie a, campionato noioso

Lo 0-0 del Napoli a Firenze permette alla Juventus di chiudere a doppia mandata il discorso scudetto. Lotta Champions a parte campionato noioso. I numeri della 23a giornata.

30 luglio 1980: L’autobomba di Milano fu la prova generale della strage di Bologna

autobomba milano

Un'inchiesta de "L'Espresso" fa emergere nuove carte dell'inchiesta sull'autobomba di Milano del 30 luglio 1980. Svelato il collegamento con la strage di Bologna di 3 giorni dopo e la strategia dell'estremismo di destra.

Matthias Sindelar, “il finissimo rapsodico del calcio”

Storia di Matthias Sindelar, un grande calciatore, definito non a caso "il finissimo rapsodico del calcio" dal giornalista sportivo Vladimiro Caminiti. Anche se per i suoi tifosi il soprannome per eccellenza era "Cartavelina".

Brigate Rosse, 40 anni fa l’omicidio dell’operaio Guido Rossa

Il 24 gennaio 1979 l'operaio dell'Italsiter di Genova, Guido Rossa fu ammazzato dalle Brigate Rosse, reo di aver testimoniato contro un suo agitatore.

Francesco Moranino: il comandante “Gemisto” graziato da Saragat

Francesco Moranino

La storia misteriosa di Francesco Moranino, partigiano comunista responsabile della strage di Strasserra, prima condannato dalla magistratura e poi graziato dal presidente Saragat

Angela Romano, la bambina fucilata dai Bersaglieri in nome dell’Unità d’Italia

Angela Romano, brigantaggio

Angela Romano aveva 9 anni il 3 gennaio 1982, quando fu fucilata senza processo e senza motivo dal Regio Esercito della neonata Italia, insieme a 6 persone, a Castellammare del Golfo nei dintorni di Trapani.

   

PRIMA PAGINA

SEGUICI SU

10,906FanLike
35FollowerSegui
172FollowerSegui
1,551FollowerSegui
29IscrittiIscriviti

EDITORIALE