Autori Articoli di Valentino Quintana

Valentino Quintana

Avatar
70 ARTICOLI 0 COMMENTI

Coronavirus: bestiario Italia, parte 2

Vi proponiamo una nuova carrellata di bestialità pronunciate tra aprile e maggio. Purtroppo non sono solo esternazioni da bar, ma anche irregolarità istituzionali, giudizi frettolosi, curiosità complottiste. Una cosa è certa: il virus ha scatenato anche tanta fantasia.

Coronavirus: bestiario Italia

Giuseppe Conte, Coronavirus

Una rapida carrellata delle bestialità pronunciate tra febbraio e marzo in tema di Coronavirus. Un mix di incoscienza, spavalderia, vita in una dimensione parallela. Sarà utile ricordarsi di chi, pur di apparire e avere venti secondi di gloria, ha pronunciato certe parole.

Tempesta Vaia: un anno dopo

La Tempesta Vaia ha mostrato la sua potenza nefasta il 29 ottobre 2018. Un evento inaudito che ha lasciato ferite. Un anno dopo la rinascita appare lontana

La Marcia di Ronchi – come si arrivò a Fiume

Dalla marcia di Ronchi a Fiume per l'epica impresa dannunziana. L'azione militare si fonde con la poesia per sublimarsi nel famoso: "O rinnovarsi o morire".

Il folle volo su Vienna di Gabriele D’Annunzio: la “telecronaca” dell’epoca

Cent'anni fa Gabriele D'Annunzio volava su Vienna, con un'impresa per quell'epoca indubbiamente temeraria. Vi offriamo in esclusiva due resoconti di allora.

Grande Guerra, un anniversario sbullonato

La data che oggi celebriamo, è il riscatto di un'Italia che si riappropriava del proprio destino. Non celebriamo tanto l’eroismo nella "grande guerra" del singolo, delle Medaglie d’Oro, di un Corridoni o di d’Annunzio, ma del popolo delle trincee: stanco, lacero, sporco, sfibrato, umiliato, ma capace di un capolavoro.

Delocalizzazione delle imprese italiane: triste fenomeno in crescita

Con il termine delocalizzazione si intende l'amara e molto criticabile scelta di grandi e piccoli gruppi industriali che decidono di trasferire la loro produzione dal territorio nazionale in altri Paesi, ove il costo del lavoro è più basso anche del 75% rispetto alla paga di un lavoratore italiano. Tra gli stabilimenti che da alcuni anni hanno trasferito all'estero le attività, è necessario ricordare Fiat, Geox, Bialetti, Omsa, Benetton, Calzedonia, Stefanel. Citiamo inoltre il settore delle telecomunicazioni, dove spiccano Telecom Italia, Wind, Vodafone, Sky Italia.

Maestre in sciopero: scrutini a rischio

Maestre sul piede di guerra dopo la sentenza del Consiglio di Stato che ha tagliato fuori dalle graduatorie ad esaurimento (Gae), i diplomati magistrali con titolo conseguito entro il 2001-2002. Sono 43.600 i diplomati magistrali esclusi, di cui 5000 già assunti a tempo indeterminato.

Il 2017 in pillole: da Macron alla criptomoneta

Un anno in pillole. Ripercorriamo con voi protagonisti e principali avvenimenti del 2017: Macron, Kurz, Trmp, sconfitta dell'Isis, referendum in Catalogna, bitcoin e Ventura...

Decreto “Salva Italia” ed aperture festive: un flop clamoroso

Torniamo indietro nel tempo: è l'anno 2012, e il decreto "Salva Italia", studio dei bocconiani decantato dall'allora Premier Mario Monti, secondo il quale le aperture domenicali avrebbero aumentato consumi e ed occupazione, viene approvato. Oggi, fine del 2017, l'ISTAT ne ha decretato il fallimento totale. Non solo non ha generato alcuna esplosione del PIL, come si pensava, al contrario, la disoccupazione non è affatto calata grazie al provvedimento del governo, che ha spalmato su sette giorni vendite e giro d’affari di sei giorni, sono aumentate le spese e si è arrivati ad organizzare turni di lavoro assolutamente assurdi ed irrazionali.

SEGUICI SU

10,897FanLike
35FollowerSegui
272FollowerSegui
1,446FollowerSegui
29IscrittiIscriviti