Autori Articoli di Ernesto Ferrante

Ernesto Ferrante

306 ARTICOLI 0 COMMENTI

L’Italia è divisa in due: aumenta il divario tra Nord e Sud

L'Italia è sempre più spaccata in due e il Meridione affonda. Se nel 2007 la percentuale di popolazione a rischio povertà nel Sud era al 42,7 per cento, nel 2015 (ultimo anno in cui il dato è disponibile a livello regionale) è salita al 46,4 per cento. In pratica quasi un meridionale su due si trova in gravi difficoltà economiche

“PrestO”: il ritorno dei voucher, dal Pd con furore

I voucher, usciti dalla porta, sono rientrati dalla finestra. Non più sotto forma di ticket ma sotto le mentite spoglie di veri e propri contratti di lavoro. Si chiamano prestO, acronimo che sta per prestazione di lavoro occasionale.

Auto contro camionetta della gendarmerie sugli Champs Elysées

Un uomo si è schiantato volontariamente con la propria auto contro un furgone della gendarmeria sugli Champs-Elysées. L'auto dopo l'impatto è andata in fiamme. All'interno del veicolo sono stati ritrovati una bombola di gas, armi e cartucce. Secondo quanto ha riferito il ministro dell'Interno francese Gérard Collomb, arrivato sul posto, "l'aggressore è morto".

Londra: van sulla folla all’uscita di una moschea a Finsbury Park

Londra: van sulla folla all'uscita di una moschea a Finsbury Park

Un morto e otto feriti nel nuovo attentato che ha scosso Londra. L'uomo alla guida del van che ha travolto un gruppo di persone a Finsbury Park è stato arrestato pochi minuti dopo, grazie all'intervento dei passanti. Decine di persone si sono scagliate contro l'uomo.

Al Baghdadi: cronologia di una morte (solo) annunciata

Al Baghdadi: cronologia di una morte (solo) annunciata

Il Califfo Al Baghdadi sarebbe morto. La Difesa russa ha spiegato che il raid in cui al-Baghdadi avrebbe trovato la morte è avvenuto nella periferia sud di Raqqa il 28 maggio. Il comando statunitense della Coalizione anti-Isis, era stato informato di quel raid. Si attendono conferme. L'Andos ritiene "non accurate" le informazioni in possesso dei russi.

Ius soli: l’arbitro Moreno, Fort Alamo e la lezione dimenticata di Sartori

Ius soli: l'arbitro Moreno, Fort Alamo e la lezione dimenticata di Sartori

Il Senato accelera sullo ius soli. Veementi le proteste della Lega. Il presidente Grasso espelle un senatore del Carroccio e fa portare fuori dall'Aula il capogruppo Centinaio. Il ministro dell'Istruzione Valeria Fedeli, finisce addirittura in infermeria. Quando il prof. Sartori "distrusse" lo ius soli.

Vendite smartphone: continua la scalata di Huawei

La quota di mercato di Huawei, il colosso del magnate Ren Zhengfei, continua a lievitare. Superata Apple, la casa di Shenzen si è posizionata sul secondo gradino del podio, alle spalle di Samsung, con 139 milioni di cellulari venduti l'anno scorso. Secondo la ricerca Brand Tracker di Ipsos, condotta su un campione di utenti tra i 16 e i 50 anni in tutta l’Europa Occidentale, il nostro Paese si riconferma un mercato chiave per Huawei.

Italia: meno residenti, più stranieri. Continua il calo delle nascite

Italia: meno residenti, più stranieri. Continua il calo delle nascite

Al 31 dicembre 2016, spiega l'Istat, risiedono in Italia 60.589.445 persone, di cui più di 5 milioni di cittadinanza straniera, pari all'8,3% dei residenti a livello nazionale. Prosegue il calo dei residenti italiani: 96981 unità. I decessi sono stati oltre 615 mila, circa 32 mila in meno rispetto al 2015.

Amministrative: il ritorno del centrodestra. Flop del M5S

Amministrative: il ritorno del centrodestra. Flop del M5S

L'ultimo test elettorale prima delle politiche, ripropone il modello "bipolare" con un centrosinistra non brillante che se la vedrà ai ballottaggi con un redivivo centrodestra. Nei 25 capoluoghi di provincia, passa al primo turno il solo Leoluca Orlando, sindaco di Palermo per la quinta volta. Flop del M5S, fuori dai ballottaggi nei quattro capoluoghi di Regione e in quasi tutte le grandi città.

Legge elettorale, salta il patto Pd-M5s-Fi-Lega

L'accordo a 4 sulla riforma elettorale, stretto tra Pd, M5S, Fi e Lega è saltato con il rinvio del testo in commissione, deciso dopo che in Aula, una sessantina di franchi tiratori hanno fatto passare un emendamento non previsto dall'intesa.

PRIMA PAGINA

EDITORIALE