Autori Articoli di Valentino Quintana

Valentino Quintana

54 ARTICOLI 0 COMMENTI

Primo Maggio 2017: ma dobbiamo festeggiare davvero?

Il mondo del lavoro, che Pasolini definiva “dei campi, delle officine e dei cantieri”, è stato distrutto. Il primo maggio è la festa del lavoro sparito.

Se mancano i voucher, è già pronta l’alternativa “flessibile”

voucher

Chi immaginava più stabilità dopo la scomparsa dei voucher, avrà una cocente delusione. Le agenzie interinali stanno già trovando altre scappatoie "legali".

Mobilità transnazionale dei lavoratori: effetti del liberismo sfrenato

Il lavoro in Italia è sempre più temporaneo, fragile, ed ora in preda anche di agenzie straniere senza scrupoli. Sono i frutti malati del liberismo.

Il dramma dei lavoratori stagionali

Sul fronte del lavoro, una delle cause più sconosciute di precariato, mancanza di prospettive e di stabilità, è la stagionalità di un'attività produttiva. Per questa, intendiamo un'azienda, un ristorante, un albergo, qualsiasi attività che non lavori dodici mesi l'anno, riducendo ad otto, sei o addi...

Il disegno di legge sulle fake news: società democratica?

i nostri parlamentari stanno presentando un disegno di legge che prevede pene durissime per chiunque pubblichi o diffonda in Internet fake news. Un attentato alla democrazia e alla libertà sulle quali si fonda la nostra Costituzione repubblicana.

Michele: un addio doloroso e prematuro alla vita

Michele è l'ennesima vittima innocente di una società che ha tradito la sua generazione, lasciandola senza prospettive e annullando tutti i suoi sogni.

Abruzzo sotto choc: tragedia davvero inevitabile?

Nella fase iniziale i soccorsi e gli interventi sono stati quasi assenti. Troppi ritardi e tanta superficialità, dietro la tragedia che ha scosso l'Abruzzo.

Cosa possiamo salvare del renzismo?

Analisi a mente fredda del renzismo e della sua eredità. Dall'annunciata rottamazione modernizzatrice alle pessime riforme del lavoro e della scuola.

Zygmunt Bauman, interprete della modernità liquida

Fu Zygmunt Bauman a definire il periodo che viviamo come "modernità liquida". L'insigne sociologo è scomparso ieri all'età di 91 anni.

La rivolta di Cona

I fatti di Cona certificano inesorabilmente il fallimento delle politiche d'accoglienza fin qui adottate. L'Ue ha il dovere di evitare il caos all'orizzonte

PRIMA PAGINA

EDITORIALE