Non getta la spugna l’ex presidente della FIFA Sepp Blatter: “Se i Mondiali fossero stati assegnati agli USA invece che a un paese europeo, tutto questo non sarebbe mai successo”. Durante la conferenza stampa dopo la squalifica di 8 anni da parte della Commissione etica del massimo organismo del calcio mondiale, lo svizzero individua con molta chiarezza i suoi rivali e conferma nuovamente la pista geopolitica che porta a Washington di cui avevamo già parlato su L’Opinione Pubblica.

Avatar
Responsabile delle pagine sportive. Nato a Trieste, ha scritto "Con lo Spirito Chollima", "Patria, Popolo e Medaglie", "Vincere con Gengis Khan" e "Due a zero". Gestisce il blog "Chollima Football Fans"