Roma, Juventus Champions

Turno apparentemente facile per le italiane mercoledì sera. La Roma affronta la matricola Qarabag, che ne ha prese ben sei dal Chelsea, ma la trasferta lunga a Baku e l’ambiente potrebbero rivelare più di qualche insidia ai capitolini.

La Juventus affronta i greci dell’Olympiacos in casa allo Stadium, dove cerca la prima vittoria in Champions dopo la pesante sconfitta al Camp Nou. Gli ellenici non attraversano un grande periodo di forma, l’allenatore albanese Hasi è stato esonerato nella serata di ieri dopo la sconfitta nel derby con l’AEK Atene. Ma i ragazzi del Pireo potrebbero tirar fuori il cuore e l’orgoglio proprio mercoledì sera davanti all’Europa intera. Attenta Juve…

Qarabag-Roma 1-2

Una Roma un po’ sprecona porta a casa la prima vittoria a Baku, due reti nel primo quarto d’ora di gara regalano alla squadra di Di Francesco i tre punti, l’unica pecca è il non essere riusciti a chiudere la partita prima del fischio finale, tenendo gli azeri attaccati alla partita grazie alla rete di Henrique.

TABELLINO

Reti: 7′ Manolas (R), 15′ Dzeko (R), 29′ Henrique (Q).

Qarabag (4-2-3-1): Sehic; Garayev, Sadygov, Agolli, Medvedev; Garayev, Almeida; Madatov, Michel, Henrique; Ndlovu.
Allenatore: Gurban Gurbanov.

Roma (4-3-3): Alisson; Peres, Manolas, Jesus, Kolarov; Pellegrini, Gonalons, Nainggolan; Defrel, Dzeko, El Shaarawy.
Allenatore: Eusebio Di Francesco.

Arbitro: Artur Soares Dias (Por) (guardalinee: Tavares, Soares; assistenti: Martins, Pinheiro; iv: Rodrigues).

PREPARTITA

PROBABILI FORMAZIONI

Qarabag (4-2-3-1): Kanibotolsky; Guseynov, Medvedev, Rzezniczak, Yunuszade; Michel, Richard; Elyounoussi, Henrique, Madatov; Ndlovu.
Allenatore: Gurban Gurbanov.

Roma (4-3-3): Alisson; Peres, Manolas, Jesus, Kolarov; Pellegrini, Gonalons, Nainggolan; Defrel, Dzeko, El Shaarawy.
Allenatore: Eusebio Di Francesco.

Arbitro: Artur Soares Dias (Por) (guardalinee: Tavares, Soares; assistenti: Martins, Pinheiro; iv: Rodrigues).

Juventus-Olympiacos 2-0

Juventus liquida la pratica Olympiacos dopo un primo tempo in cui i greci grazie alle parate di Proto avevano bloccato i bianconeri sullo 0-0. Allegri deve rinunciare nel pre-partita a Pjanic per un infortunio, sostituito dal tedesco Khedira, fuori nel primo tempo anche Higuain, che poi sbloccherà la partita da subentrato nel secondo tempo. Di Mandzukic l’altra firma della serata.

TABELLINO

Reti: 69′ Higuain, 80′ Mandzukic.

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Sturaro (81′ Benatia), Barzagli, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Matuidi; Cuadrado (60′ Higuain), Dybala, Douglas Costa (84′ Bernardeschi); Mandzukic.
Allenatore: Massimiliano Allegri

Olympiacos (4-3-3): Proto; Figueiras, Engels, Nikolaou, Koutris; Zdjelar (77′ Fortounis), Romao, Odidja-Ofoe; Pardo (72′ Nabouhane), Sebà, Emenike (88′ Marin).
Allenatore: Takis Lemonis

Arbitro: Tobias Stieler (Ger) (assistenti: Pickel, Seidel; Addizionali: Fritz, Osmers; iv: Gittelmann).

Note: Nessun ammonito.

PREPARTITA

La Juventus non perde in casa in questa competizione da 23 partite, quando perse 2-0 in casa con il Bayern di Monaco. La squadra del Pireo ha battuto i bianconeri soltanto due volte nella loro storia in dieci precedenti. L’ultima sconfitta della Juve con i greci risale al 2014/2015 quando perse allo Stadium per 1-0.

Allegri dovrebbe scendere in campo con il solito 4231 formato Champions, con Sturaro sperimentato come terzino al posto dei non disponibili De Sciglio e Höwedes, ma l’allenatore livornese potrebbe anche sorprendere con una difesa a 3 per coprirsi dalle ripartenze degli ellenici, con dentro Rugani, e Cuadrado e Sandro sui due out di destra e sinistra.

PROBABILI FORMAZIONI

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Sturaro, Barzagli, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Mandzukic; Higuain
Allenatore: Massimiliano Allegri

Olympiacos (4-2-3-1): Proto; Elabdellaoui, Engels, Romao, Figueiras; Odidja-Ofoe, Gillet; Carcela-Gonzalez, Fortounis, Marin; Emenike.
Allenatore: Takis Lemonis

Arbitro: Tobias Stieler (Ger) (assistenti: Pickel, Seidel; Addizionali: Fritz, Osmers; iv: Gittelmann).

Gli altri incontri

GIRONE A: CSKA Mosca-Manchester United (Stadion CSKA Moskva) 1-4
GIRONE A: Basilea-Benfica (St. Jakob-Park) 5-0
GIRONE B: Anderlecht-Celtic (Constant Vanden Stock Stadium) 0-1
GIRONE B: Paris Saint German-Bayern Monaco (Parco dei Principi) 3-0
GIRONE C: Atletico Madrid-Chelsea (Estadio Metropolitano) 1-2
GIRONE D: Sporting-Barcelona (Josè Alvalade) 0-1

Classifiche

GIRONE A: Manchester United 6, Basilea e CSKA Mosca 3, Benfica 0.
GIRONE B: Paris Saint-Germain 6, Celtic e Bayern Monaco 3, Anderlecht 0.
GIRONE C: Chelsea 6, Roma 4, Atletico Madrid 1, Qarabag 0.
GIRONE D: Barcelona 6, Juventus e Sporting 3, Olympiacos 0.

 

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected].

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.