e-commerce in Italia

Quando si parla di e-commerce e si prendono in analisi i dati del 2017, non si può non notare un vero e proprio boom. Gli oltre 27 miliardi di fatturato stimato confermano quanto appena detto dimostrano che questo 2018 si chiuderà con dei dati più positivi rispetto a quelli dello scorso anno. Le stime in questione sono state rese note da Netcomm, che parla, per il 2018, di un ulteriore aumento del 15% per quel che concerne questo mondo!

Il successo di questa realtà si spiega molto facilmente, soprattutto alla luce del fatto che, oggi come oggi, si ha sempre meno tempo a propria disposizione per andare ad acquistare nei negozi fisici. Acquistare online, infatti, ha un grandissimo vantaggio, che non può in alcun modo essere ignorato: si può comprare esattamente ciò che si desidera direttamente da casa propria, magari utilizzando proprio un device come lo smartphone o il tablet, così da velocizzare ancora di più il tutto. A questo vantaggio, di certo non trascurabile, si deve poi aggiungere che si ha anche un risparmio economico, poiché i prezzi dei prodotti acquistabili in un e-commerce sono, talvolta, molto convenienti e più bassi rispetto a quelli che si possono comprare in un negozio fisico. E non finisce qui: chi sfrutta i vari negozi online ha la possibilità di avere dalla sua anche una maggiore scelta e dei cataloghi molto più forniti.

Si tratta di una serie di vantaggi che nel 2017 non sono stati ignorati e non lo saranno neppure quest’anno. Il tutto ha decretato una crescita a dir poco esponenziale di questa tipologia di negozi. Naturalmente, c’è anche chi continua ad acquistare nei negozi fisici, ma la crescita del mondo e-commerce non può essere sottovalutata e non può neppure passare inosservata.

Si può acquistare ciò che si desidera direttamente da pc, tablet o smartphone e, come detto, questo rende il tutto ancora più veloce e dà anche la possibilità concreta di risparmiare del denaro. Una combo perfetta al giorno d’oggi, dato che la tecnologia è parte integrante della nostra vita quotidiana, così come lo è anche la ricerca del risparmio.

Alla luce di quanto detto, quindi, è possibile dichiarare con certezza che i tantissimi e-shop che si trovano in rete al giorno d’oggi sono diventati, in tutto e per tutto, un ottimo canale di vendita. A supporto di questa affermazione, si deve portare anche un altro dato: al momento, il 6,5% del valore totale delle vendite proviene proprio da questo mondo, ossia dall’online.

La tendenza è ormai chiara e i dati dimostrano che il tutto è in crescita. Quali sono i settori che vanno per la maggiore? È sempre Netcomm a fornirci i dettagli.

Sono il settore giocattoli e quello dell’arredamento ad andare per la maggiore, ma subito dopo c’è quello dei beni alimentari e bevande. In questo specifico caso, si calcola un aumento del 34%, grazie anche alla nascita di alcuni nuovi negozi online che vendono proprio questo genere di prodotti. Si tratta di un settore molto vasto, all’interno del quale ci sono poi delle aree più circoscritte. Di sicuro, una di quelle che trascina tutto il settore è quella dell’american food. Anche in questo caso si può parlare di vero e proprio boom. Sono sempre di più gli italiani che vogliono acquistare dei prodotti tipici e originali che provengono dagli Stati Uniti ed è per questo motivo che sono nati alcuni e-shop di questo tipo. Tra tutti, si deve segnalare https://americanfoodshop.it/ che è la migliore soluzione per chi vuole acquistare in Italia tutto il cibo americano che qui non si trova. Una vera chicca per gli amanti di pancakes, mac and chees, cherry coke e quant’altro.

Gli altri settori in crescita sono quello del turismo e dei trasporti, quello dell’informatica ed elettronica, quello dell’abbigliamento e così via.

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non alimentare discussioni polemiche e personali, mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Inserisca il suo commento
Inserisca il Suo nome