putin tillerson

Non si sarebbero dovuti incontrare l’ex CEO Rex Tillerson e il presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin all’incontro bilaterale Russia-Usa che si sta svolgendo in queste ore al Cremlino.

Nei giorni scorsi infatti il portavoce del Presidente, Dmitri Peskov aveva chiarito ai media che non era programmato alcun appuntamento con il Segretario di Stato Usa. Un po’ perché non spetta al Capo di Stato quella di coordinare le lunghe trattative diplomatiche tra due paesi, un po’ aggiungiamo noi perché l’atteggiamento tenuto in questi giorni dall’amministrazione Usa non è piaciuto certo ai vertici del Cremlino.

Durante i lunghi colloqui ancora in corso, cominciati la mattina di mercoledì sono emerse le richieste da parte della Russia di poter avviare un’indagine sull’incidente di Khan Sheikun che avrebbe visto il presunto utilizzo di armi chimiche da parte di Assad.

Nel pomeriggio Putin si sarebbe aggiunto ai colloqui Lavrov-Tillerson, decidendo di parlare di persona con Tillerson e la sua delegazione. Non ci è dato sapere al momento quali sono i motivi di questa scelta da parte del Presidente russo, ma al Cremlino oggi potrebbe decidersi molto del futuro del Medio Oriente.

Gli Stati Uniti dovranno decidere definitivamente se stare dalla parte di chi lotta contro il terrorismo e si lavora per un maggiore equilibrio fra le potenze del globo e le lobby che spingono per “Il Nuovo Secolo Americano”. Per ora sembra che Trump stia passando rapidamente dalla parte neocon. Staremo a vedere.

2 COMMENTI

  1. I russi, rispetto agli americani, si trovano nelle stesse condizioni di una persona sana di mente, obbligata a discutere con un malato di mente e a trattarlo anche come un suo pari.

  2. Putin è un VERO CAPO DI STATO!
    Gli americani sono in confronto dei nani … e questo fa molta paura a loro.
    Prima avevano un ubriacone Boris Yeltsin o come si chiamava, praticamente in mano loro …poi le cose sono cambiate e la Russia a riacquistato sotto Putin non solo prestigio ma solidità economica e statura politica che nessuno ora ha nel mondo.
    Grazie a Dio esiste la Russia e Putin.
    Alp Arslan

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non alimentare discussioni polemiche e personali, mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected]

Inserisca il suo commento
Inserisca il Suo nome