Mentre la carta stampata vicina a Pd e FI continua a raccontare delle doglianze, tutte da verificare, di gole profonde e pance in subbuglio della base del M5S, Lugi Di Maio, ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, continua a girare in lungo e in largo l’Italia.

“Questa foto è stata scattata questa mattina a Bologna, quelli assieme a me sono i lavoratori della ex Bredamenarinibus che stanno vivendo un momento molto difficile insieme ai loro colleghi di Avellino”.

Inizia così il lungo post su facebook del vicepremier Luigi Di Maio che, proprio ieri, dal palco del Cinema Partenio di Avellino, ha idealmente abbracciato i lavoratori della ex Irisbus di Valle Ufita presenti e quell’area vasta dell’Irpinia operosa ed operaia devastata dal dramma della precarietà.

La storica azienda di bus, confluita in Industria italiana autobus assieme all’ex Irisbus di Flumeri, si trova in una sorta di stallo produttivo con commesse di minima entità e senza le promesse ristrutturazioni degli impianti. Vi è poi un aspetto ancora più grave: le gare d’appalto vengono vinte ma la produzione resta in Turchia. I veicoli che vengono finanziati dal sistema pubblico, non vengono prodotti in Italia.

 

Questa foto è stata scattata questa mattina a Bologna, quelli assieme a me sono i lavoratori della ex Bredamenarinibus…

Posted by Luigi Di Maio on Saturday, June 23, 2018

 

“In campagna elettorale, si legge ancora nel post, ero venuto qui in mezzo a loro e gli avevo promesso che mi sarei preso cura dei loro problemi. Oggi da ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico sono tornato qui per ribadire questo impegno. Lo Stato, che oggi rappresento, è dalla loro parte. Dalla parte di tutti i cittadini comuni che in questi anni sono stati abbandonati per tutelare i privilegiati come i pensionati d’oro. La musica è cambiata”.

“Ora sto tornando a Roma per definire gli ultimi dettagli del Decreto Dignità che arriverà la settimana prossima in Consiglio dei Ministri. Prima i decreti d’urgenza si facevano per i porci comodi dei politico di turno, oggi si fanno per ristabilire i diritti sociali dei cittadini. E di questo sono davvero orgoglioso”, scrive il ministro del Movimento Cinque Stelle.

“Vi aggiornerò al più presto sui contenuti di questo decreto e degli altri che stanno preparando i ministri del MoVimento 5 Stelle. Sarà un’estate indimenticabile”, conclude Di Maio.

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected].

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.