CONDIVIDI
Il famoso Cinema Impero.

Dopo una lunga seduta fiume, l’UNESCO ha dichiarato Asmara, la capitale dell’Eritrea, Patrimonio dell’Umanità, durante la sessione in corso a Cracovia, in Polonia. “Asmara, a Modernist City of Africa” è il primo sito dell’UNESCO nel Paese del Corno d’Africa e nell’Africa Orientale.

L’iscrizione di Asmara tra i siti dell’UNESCO “è un grande risultato per gli eritrei in particolare e per il continente africano in generale”, poiché “riduce la sottorappresentanza del patrimonio moderno dell’Africa nell’elenco del Patrimonio mondiale”, ha detto ad Askanews l’Ingegner Medhanie Teklemariam, responsabile dell’Asmara Heritage Project, lanciato nel 2014 dalle autorità eritree per la candidatura UNESCO, che ha poi precisato: “Asmara è una città straordinaria e un sito eccezionale di patrimonio modernista: la città possiede una combinazione eccezionale di pianificazione urbana moderna e architettura modernista che è arrivata integra dalla sua creazione nei primi anni del ‘900 fino ai giorni nostri come capitale dell’Eritrea”.

Ad Asmara convivono infatti varie forme d’architettura: dal modernismo e dal razionalismo italiani novecenteschi allo stile più turchesco ed orientaleggiante ottocentesco, passando per tutto quello che c’è nel mezzo. Certe infrastrutture ed opere, come il FIAT Tagliero o il Cinema Impero, sono note in tutto il mondo, perfettamente conservate, e a buon diritto meritano la considerazione dell’UNESCO.

Il complesso FIAT Tagliero del 1938, ispirato ad un aeroplano.
CONDIVIDI
Nato a Pisa nel 1983. Direttore Editoriale de l'Opinione Pubblica. Esperto di politica internazionale e autore di numerosi saggi.

10 COMMENTI

  1. Sono felice per questo riconoscimento. Non solo perché ci sono nata e vissuta, ma per tutti coloro che l’anno vissuta ed amata come gli eritrei che hanno lottato e sofferto per questo lembo di paradiso a 2.400 metri dal mare.

  2. Eccezionale. Ringrazio tutti coloro che si sono adoperati per raggiungere questo grande obiettivo. Ci voleva proprio per Asmara se lo merita.

  3. Ciao sono Italiano il mio amore e’ di Asmara sono felice per Lei e per tutta quella brava gente che crede ancora nei valori del proprio paese Giuseppe

  4. Sono felicissima di questo riconoscimento alla città dove sono nata e per la quale sono sempre interessata alla sua tutela perché è unica al mondo!

LASCIA UN COMMENTO