fiat 500

Con tre milioni di vetture vendute in tutta Europa, la Fiat 500 è una delle auto più amate, e non solo dagli italiani. Una storia lunga, un presente da protagonista e un futuro che si preannuncia ricco di novità. Considerata la city car per eccellenza, in tutti e tre i modelli della gamma, è l’auto più venduta del Gruppo negli ultimi due anni. E non potevano mancare, anche per questa vettura, le motorizzazioni meno inquinanti, e cioè l’elettrica e l’ibrida.

Versioni elettriche e ibride

Dal 2020 la nuova 500 elettrica rappresenterà il volto green della Fiat. Un modello che verrà interamente prodotto a Mirafiori, e che a marzo verrà presentato a Ginevra. Ma, oltre alla Full Electric, ci sarà anche la Mild Hybrid, insieme alla nuova versione della Panda. Un’auto, quest’ultima, che sarà realizzata a Pomigliano insieme all’Alfa Romeo Tonale, il SUV plug-in ibrido dell’Alfa. Tornerà anche la mitica “Giardiniera”, la familiare con cui la Fiat negli anni 50 e 60 anticipò i tempi delle SW, e verranno elettrificati anche i modelli “L” ed “X” della 500.

La 500X, in particolare, dovrebbe essere una plug-in hybrid, come la Renegade, con 50 chilometri di autonomia puramente elettrica. Intanto le previsioni stimano che la produzione, quando andrà a regime, sfornerà 80.000 veicoli l’anno, con l’obiettivo di diventare la punta di diamante del settore elettrico del gruppo. Ma l’elettrificazione è solo il primo passo, e la casa lo sa bene, tant’è che, dopo aver raggiunto con Terna un accordo per la mobilità sostenibile, FCA sta spingendo sul Vehicle To Grid, un’infrastruttura di ricarica intelligente con la quale le auto potranno interagire tramite la rete. Un obiettivo già previsto dall’E-Mobility Lab, il laboratorio che a Torino lavora da tempo al progetto di ricarica intelligente delle vetture elettriche.

La 500L sportiva

Tra i modelli apprezzati c’è anche la “L”, spaziosa e sicura nella sua versione classica, come si evince anche dal sito di Quattroruote nella pagina dedicata alla Fiat 500L. E c’è una novità in arrivo: dopo la 500X Sport, appena presentata al pubblico, la Fiat ha lanciato anche la versione sportiva della 500L, dotandola del massimo delle performance, insieme al top della tecnologia e della connettività. Rinnovata nella veste, con la carrozzeria in grigio opaco e il tettuccio in nero lucido, questa 500 monta cerchi in lega da 17 pollici. Le ruote hanno il coprimozzo nero e l’inserto rosso, e il logo sport è sul parafango. Per quello che riguarda gli altri dettagli c’è da notare che i paraurti delle piastre paramotore sono in tinta Diabolik Black, e che i gusci degli specchietti e i telai dei fanalini sono in titanio spazzolato. Quanto a tecnologie non mancano i sensori di parcheggio, pioggia e crepuscolo, sistema automatico di velocità e frenata, e il climatizzatore automatico. E per finire, sulla plancia c’è l’Infotainment Uconnect, con touch screen da 7” e connettività smartphone, sia iOS che Android.

*L’articolo può includere suggerimenti di natura commerciale

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected].

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.