CONDIVIDI
Grasse, attentato al liceo Tocqueville
Venerdì 17 Marzo: secondo arresto

Verso mezzogiorno le autorità francesi hanno compiuto un altro arresto. È stato messo in stato di fermo anche un amico molto stretto dell’attentatore. Altre indagini hanno fatto emergere che le armi usate dal ragazzo provenissero dall’arsenale di famiglia.

Intanto Marine Le Pen ha rilasciato un comunicato stampa nel quale ribadisce la necessità di ristabilire la Sicurezza dei cittadini e del territorio francese. Secondo la candidata alla presidenza francese il lassismo degli ultimi governi sarebbe il maggiore responsabile di questa situazione. Il leader del Front National suggerisce l’istituzione di alcuni cancelli di controllo nelle scuole per evitare la circolazione di armi negli istituti.

Ore 23: Sale il numero dei feriti

Secondo i media francesi i feriti sarebbero saliti a 14, dei quali 4 con ferite da arma da fuoco. In tardo pomeriggio il procuratore di Grasse, Fabienne Atzori ha escluso la matrice terroristica dell’attentato. L’ipotesi sarebbe dovuta all’inimicizia del giovane verso alcuni personaggi della sua scuola.

Ore 16:30: Via la RAID dal perimetro dell’istituto

Le forze speciali stanno per concludere il loro intervento al Liceo Alexis de Tocqueville di Grasse. Il perimetro resterà tuttavia sotto il controllo delle autorità. Intanto avanzano indiscrezioni su una presunta parentela dell’attentatore con un politico eletto nella città di Grasse.

Ore 16:10: Stato d’emergenza fino al 15 luglio

Il Presidente uscente François Hollande ha dichiarato alla stampa, che lo stato di emergenza sarà esteso ancora fino al quindici luglio. Il governatore della regione Provenza-Alpi Marittime-Costa Azzurra ha raccontato la testimonianza del Preside del Liceo Tocqueville rimasto coinvolto nella sparatoria: secondo Estrosi il preside avrebbe tentato di fermare il ragazzo.

Ore 15:30: sono otto i feriti

Sarebbero ben otto i feriti tra i quali sembra ci sia anche il preside della scuola. L’attentatore sarebbe un 17enne arrestato dopo appena un’ora dal misfatto.

Ore 13-15: Attentato a Grasse in Provenza, regione fortino di Marion Marechal-Le Pen

Nel liceo Alexis Tocqueville di Grasse, una cittadina della Provenza a ridosso della Costa Azzurra è avvenuta una sparatoria nel corso delle attività curricolari.

Attorno alle ore 13 un uomo ha fatto un’irruzione nella scuola con armi da fuoco e delle granate, provocando diversi feriti, ma per ora non ci sono vittime. Le autorità come spesso avviene in questi casi non si sbilanciano ancora sull’ipotesi di un attentato di matrice islamica, ma hanno invitato la cittadinanza a non muoversi dalle proprie abitazioni. Arrestato un 17enne.

La Francia è di nuovo nel caos terroristico a poche settimane dalle elezioni presidenziali?

Intanto si sono recate sul posto le forze speciali della RAID francese il governatore della regione Provenza-Alpi Marittime, Christian Estrosi. Attorno alle 15 si è disinnescato un ordigno esplosivo nel perimetro scolastico.

LASCIA UN COMMENTO