CONDIVIDI

Alla prima riunione delle agenzie spaziali dei BRICS, i cinque membri hanno deciso di lanciare congiuntamente alcuni satelliti e di condividerne i dati.

Pechino ha mostrato particolare interesse per l’acquisto di motori russi per i propri razzi. Nel corso della riunione inaugurale, che si è tenuta a Zhunai, nella Cina meridionale, i capi delle agenzie spaziali di Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica hanno deciso di rafforzare la cooperazione nello spazio.

Nel corso della riunione, la prima, i paesi hanno convenuto che, in futuro, ci sarà un uso congiunto dei satelliti per il telerilevamento della Terra, cosa che permetterà di aumentare di parecchie volte il pool di informazioni che riceviamo sulla Terra, cosa particolarmente utile per la gestione dei disastri naturali e la protezione dell’ecosistema.

È stato anche stabilito che le agenzie spaziali dei BRICS si riuniranno a cadenze regolari.

I paesi hanno concordato anche di approfondire la cooperazione nei settori della navigazione e della ricerca spaziale.

La prossima riunione delle agenzie spaziali dei BRICS ‘si svolgerà a maggio-giugno 2017 in Russia.

Massimiliano Greco

CONDIVIDI

Nato a Siracusa, si occupa prevalentemente di politica estera e strategia. Ha scritto “Battaglia per il Donbass” (Anteo Edizioni, 2014)
https://pagineirriverenti.wordpress.com/

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@opinione-pubblica.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here