Questo è un articolo sui generis, per cui poche saranno le nostre parole e lasceremo invece parlare la pagina facebook a lui dedicata.

Una piccola presentazione tuttavia è d’obbligo: Alessandro Maria è un bambino italo-inglese di 1 anno e mezzo che vive nel Regno Unito. Il piccolo è affetto da Linfoistiocitosi Emofagocitica, comunemente conosciuta in medicina come HLH, una malattia genetica rarissima che colpisce solo lo 0.002% dei bambini, e che non lascia speranze di vita senza trapianto di midollo osseo con un donatore compatibile in tempi rapidissimi. Grazie a una cura sperimentale sta lottando per la sua vita, ma i medici hanno detto che senza trapianto di midollo osseo da un donatore compatibile, al bambino resteranno solo 5 settimane.

Finora nel Registro dei Donatori di Midollo Osseo non è stato trovato nessuno che sia compatibile con il piccolo Alessandro Maria, per cui la famiglia, con l’aiuto dell’associazione ADMO dei donatori di midollo osseo, ha dato il via ad una corsa contro il tempo per trovare un donatore, tramite una campagna su tutto il territorio nazionale italiano, oltre che nel Regno Unito.

Ognuno di noi ha un donatore compatibile ogni 100000 persone. Può iscriversi al Registro italiano dei donatori di midollo osseo chiunque abbia un’età compresa trai 18 e i 35 anni, pesi più di 50 kg e non soffra di patologie escludenti.

Per aiutare Alessandro Maria, o un altro dei tanti bambini che necessitano di una donazione, si può visitare il sito internet dell’associazione ADMO (admo.it), iscriversi e ricevere informazioni sul centro immunotrasfusionale più vicino. Altre informazioni si possono trovare sulle pagine facebook Alessandro Maria e ADMO Federazione Italiana ONLUS.

Marco Muscillo

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: reda[email protected].

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.