CONDIVIDI
Iran: Ahmadinejad escluso dalle elezioni presidenziali

La Corte costituzionale iraniana (Consiglio di Guardia della Costituzione) ha consegnato la lista dei nomi dei candidati per le elezioni presidenziali che si terranno tra circa un mese, al Ministero dell’Interno.

Il Ministero ha consegnato la lista ai media in serata, tra i candidati risultano esclusi l’ex Presidente Mahmoud Ahmadinejad e il suo delfino Hamid Baghaei, confermata la candidatura di Rohani, che corre per un secondo mandato. I candidati esclusi possono presentare ricorso contro la loro esclusione alla Consiglio di Guardia della Costituzione.

Rohani si avvia quindi a giocarsi la campagna per le presidenziali da favorito. Da quando esiste la figura del presidente infatti il presidente in carica è sempre stato confermato per un secondo mandato.

Gli sfidanti del presidente moderato saranno Ebrahim Raisi, ex Procuratore generale, Mohammad Bagher Ghalibaf, attuale sindaco di Tehran, Mostafa Mir-Salim, ex ministro della cultura: tutti e tre di area conservatrice. Di area riformista i candidati Eshaq Jahangiri, attuale Vice-Presidente del governo Rohani, Mostafa Hashemitaba, ex capo del comitato olimpico della Repubblica Islamica e uomo di Rafsanjani.

Una cosa è certa, continua lo scontro tra i nazionalisti-riformisti di Ahmadinejad e la Guida Suprema, Ali Khamenei, che guida la fazione dei conservatori-clericali.

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@opinione-pubblica.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here