CONDIVIDI
prodotti green

L’aumento della sensibilità verso il tema dell’ecologia rappresenta un fenomeno in crescita nelle case degli italiani, al punto che il 63% di loro afferma di volere una dimora fabbricata sulla base dei principi dell’ecosostenibilità.

Per quanto riguarda le pulizie domestiche, l’abitudine del 61% degli italiani è quella di utilizzare prodotti e detergenti fatti in casa con le proprie mani. L’Osservatorio sulla Casa effettuato d Leroy Merlin in collaborazione con Doxa ha messo in evidenza i nuovi trend della vita domestica dei nostri connazionali, i quali mostrano un interesse sempre più spiccato nei confronti dei prodotti green. Al contempo, gli italiani mettono al bando qualsiasi tipo di spreco dal proprio ambiente domestico.

In questo scenario, il 45% degli italiani ritiene che la consuetudine legata all’utilizzo di prodotti naturali e fai da te per la pulizia della casa continuerà a diffondersi ancora nei prossimi mesi.

Secondo l’indagine, tra le tendenze green cui gli italiani si mostrano più interessati c’è l’upcycling dei mobili, che consiste nell’arredare casa con mobili vintage rimessi a nuovo per conto proprio. Tra gli intervistati, il 43,8% afferma di aver optato per l’upcycling dei mobili almeno una volta. Il 75% degli intervistati afferma di voler continuare ad utilizzare mobili vintage, mentre il 34% degli italiani è convinto che questa tendenza continuerà a crescere nei prossimi mesi.

Tra i trend più diffusi nelle case degli italiani troviamo il decluttering, ovvero la tendenza di volersi liberare degli oggetti accumulati e superflui. L’85% dei soggetti intervistati ha affermato di essersi liberato di oggetti superflui almeno una volta, mentre il 68% lo fa abitualmente.

In termini di pulizie, tra gli strumenti di tendenza utilizzati dai nostri connazionali con maggiore frequenza troviamo la scopa, usata dal 74% e il mocio, con un 56% di fruitori. Stracci e panni usa e getta sono invece i meno utilizzati (29%) in Italia, mentre, in Europa, trovano una media di utilizzo del 51%. Tornando alle abitudini del Bel Paese, va detto che, per quanto concerne il tema delle pulizie ecologiche, l’84% degli italiani predilige prodotti efficaci ed acquistabili a buon prezzo (82%).

È dunque boom di strumenti per la pulizia caratterizzati da un buon rapporto prezzo/prestazioni, che permettono di pulire ed igienizzare con un occhio all’ambiente: scopini innovativi che si rivelano ottimi accessori di arredo, strumenti multiuso con cui pulire più superfici, robot automatici per pulire le superfici verticali, dispositivi a raggi Uv per igienizzare i materassi liberandoli dagli acari e tante altre soluzioni avanzate dal punto di vista tecnologico. A tale riguardo, va detto che circa il 58% delle famiglie italiane sta pensando di optare per la domotica, con l’intento di trasformare la propria dimora in una smart home. A dimostrarlo sono i dati dello studio condotto dall’Osservatorio Internet of Things della School of Management del Politecnico di Milano, secondo il quale la domotica nelle case italiane è cresciuta del 23%.

Per quanto riguarda invece i prodotti per la pulizia domestica, il beneficio maggiormente ricercato dagli italiani è la disinfezione, (17%), secondo solo all’efficacia (33%). L’azione disinfettante rappresenta, per gli italiani, una caratteristica essenziale che trova la stessa valenza anche in Grecia e Turchia (18% e 22%), mentre la media Europea rasenta il 10%.

Nell’ambito dei prodotti per il bucato, l’azione disinfettante è talmente importante (32%) che sembra aver superato la ricerca di prodotti con caratteristiche green, importante per il 22%, a differenza della media europea che vede l’azione disinfettante del prodotto come un vantaggio meno rilevante (19%) della caratteristica green.

Va detto che la ricerca del prezzo migliore non è sul podio delle caratteristiche principalmente ricercate per i prodotti per il bucato e per quelli multiuso, importanti rispettivamente per il 31% e 36% degli italiani.

Sul podio troviamo invece la garanzia di un buon risultato (efficacia), una profumazione piacevole ed un’azione disinfettante.

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@opinione-pubblica.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here