Il portavoce del Ministero degli Esteri cinese, Hua Chunying, ha chiesto alla comunità internazionale di abbandonare la “mentalità da Guerra Fredda”,  nel commentare l’invito al Montenegro ad aderire alla NATO.

“Nessun paese o alleanza è in grado, da solo, di garantire la sicurezza assoluta”, ha detto il portavoce, che ha suggerito che la comunità internazionale dovrebbe promuovere un nuovo panorama di sicurezza comune, globale, cooperativa e sostenibile e costruire un modello di sicurezza internazionale equo e condiviso.

I ministri degli esteri della NATO hanno deciso il Mercoledì di invitare il Montenegro a diventare il membro numero 29 dell’alleanza e di avviare i negoziati di adesione all’inizio del 2016.

Il segretario generale della NATO, Jens Stoltenberg, ha detto che la decisione “storica” ​​è “un passo importante per l’integrazione euroatlantica” dell’intera regione dei Balcani occidentali, e ha dimostrato che la NATO mantiene aperta la propria porta per completare la visione di un’Europa intera, libera e in pace.

Traduzione di Massimiliano Greco

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non alimentare discussioni polemiche e personali, mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione[email protected]

Inserisca il suo commento
Inserisca il Suo nome