CONDIVIDI

Grandi novità dalle basi navali russe; secondo quanto riportato in una nota dell’agenzia stampa TASS, la portaerei russa “Admiral Kuznetsov”, l’unica a disposizione di Putin, ha concluso con successo le esercitazioni operative della propria squadra aerea in attesa del rischieramento davanti alle coste siriane, per il quale il Comando della Flotta del Nord ha già allestito un piano operativo.

Nel corso delle manovre, che si sono tenute presso la struttura di abilitazione di Novofedrorovka, oltre 150 decolli e atterraggi sono stati effettuati dai piloti russi, in ogni condizione di luce e di condizioni atmosferiche.

Una volta trasferita nel Mediterraneo Orientale (più o meno alla fine dell’estate), la “Kuznetsov” prenderà parte coi suoi Sukhoi-33 e coi suoi MiG-29K alle operazioni militari contro i gruppi terroristi presenti sul territorio della Repubblica Araba Siriana.

La squadra della portaerei opererà in stretta coordinazione coi colleghi dell’Aviazione dislocati nella base di Hymemim, in provincia di Latakia e con i piloti dell’aeronautica siriana.

Secondo quanto filtrato la presenza della “Kuznetsov” nel Mediterraneo orientale dovrebbe prolungarsi fino a gennaio-febbraio 2017, dopodiché l’unità tornerà in bacino per lavori di ammodernamento, tra cui il rifacimento dell’intero ponte di volo.

Durante il suo schieramento operativo l’unità dovrebbe venire affiancata da almeno un esemplare per tipo di cacciatorpediniere Sovremenny e Udaloy e da almeno un sottomarino classe Varshavyanka.

Paolo Marcenaro

 

UN COMMENTO

  1. Purtroppo ormai la Bestia si è insinuata troppo in Europa, io penso che abbatterla sarà difficilissimo i mass media ormai o sono pagati od obbligati a dare contro al grande orso. Non capiscono che stanno facendo lo stesso della 2 guerra: allearsi con quello sbagliato

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: redazione@opinione-pubblica.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here