strategie di risparmio

Quello del risparmio è un tema che appassiona pressoché chiunque, indipendentemente dalle condizioni sociali ed economiche – del resto anche ai miliardari non piace buttare via soldi senza motivo (a meno che non sia puro esibizionismo). Le strategie che si possono intraprendere per perseguire questo stile di spesa sono molteplici e annoverano ad esempio la consultazione dei volantini online per fare la spesa, la ricerca di offerte per le vacanze o la scelta di particolari marchi per l’elettronica. Cerchiamo ora di approfondire due di queste strategie utili per il risparmio.

La spesa quotidiana

Il campo che ci permette più di ogni altro di ottenere un certo risparmio è proprio quello della spesa alimentare, se non altro poiché è una questione con la quale ci troviamo necessariamente ad aver a che fare almeno una volta ogni due o tre giorni – se non proprio giornalmente. Ebbene, una buona pratica è quella di seguire le offerte che le grandi catene di alimentari propongono con cadenza periodica e che spesso si inseguono l’una con l’altra, permettendo a chi volesse inseguire questa strategia, di adattarsi ad acquistare in supermercati diversi al fine di trovare di volta in volta i prezzi migliori. Oltretutto da ormai diversi anni tutte le grandi catene propongono i propri volantini online – come ad esempio Lidl – il che permette al cliente di consultare tutte le offerte senza nemmeno uscire da casa e quindi di andare a colpo sicuro una volta che si decide di andare a fare la spesa. In linea generale si tratta di una strategia che garantisce risparmi anche considerevoli, nell’ordine del 20% della spesa mensile e anche più (del resto le percentuali di sconto sui prodotti nei supermercati variano da una cifra minima proprio del 20% sino ad arrivare al 50%).

Le vacanze intelligenti

Anche la vacanza rappresenta una potenziale forma di risparmio, a volte anche consistente. Le strategie in questo caso sono molteplici e il tema meriterebbe forse un intero articolo a sé, tuttavia cerchiamo di tracciare alcune linee guida per organizzare le proprie vacanze in modo intelligente:

  • Ricerca online: è ben chiaro a tutti che affidarsi alle agenzie di viaggio compromette fortemente la spesa poiché, oltre al prezzo per alloggio, voli e quant’altro, l’agenzia aggiunge una percentuale di commissione da tenere per sé. Ed è ugualmente chiaro a tutti che i servizi che offrono le agenzie turistiche possono essere tranquillamente replicati da semplici ricerche che può fare ogni utente in rete. Sono molti ormai i siti che propongono pacchetti di vacanze completi online, o anche semplicemente siti che comparano prezzi di alberghi o ristoranti e vi consentono di prenotare la stessa camere a prezzi più vantaggiosi piuttosto che su altri siti. Consultare quindi in via preliminare alcune piattaforme di ricerca di vacanze vi permette di farvi un’idea sul reale prezzo di ciò che andate ad acquistare e magari di prenotare direttamente online.
  • Case in affitto online: altra grande strategia che permette di risparmiare è quella di prenotare non alberghi, ma alloggi privati messi a disposizione dai proprietari. Il principale sito che assolve a questa funzione è il famoso Airbnb, ma ci sono anche molte altre piattaforme la cui funzione è sostanzialmente mettere in contatto domanda e offerta, entrambe rappresentate non da aziende ma da privati, il ché ovviamente si traduce in un abbattimento dei costi.
  • Vacanza avventura: una strategia poco considerata – forse perché spaventa quelle anime che per natura necessitano di avere sicurezze – è quella della vacanza casuale. Ebbene sì, basta decidere quali sono i vostri giorni di ferie e non prenotare nulla. Quando arriva il giorno, prendete l’auto e partite! Questo tipo di vacanza racchiude aspetti incredibilmente interessanti poiché non solo vi permette di scoprire luoghi che spesso non vi sareste mai immaginati di visitare, ma anche insinua nel vostro spirito un senso di libertà e di imprevedibilità impagabili, che ognuno dovrebbe provare almeno una volta nella vita. È l’esplorazione dell’ignoto. E, sorprendentemente, si tratta di un tipo di vacanza anche piuttosto economico, dato che il fatto di non avere prenotazioni di alcun tipo vi farà sì trovare soluzioni di alloggio in albergo e di prenotare direttamente in loco (il che spesso rappresenta di per sé un leggero risparmio), ma anche vi capiterà di dormire in spiaggia, vivendo così un’atmosfera impagabile, oppure deciderete di spostarvi verso altre mete proprio di notte, saltando quindi notti di pernottamento. È chiaro che si tratta di un tipo di vacanza adatta a spiriti molto avventurosi e spesso giovani, ma senz’altro è qualcosa che garantisce risparmio e ricordi memorabili!

 

*L’articolo può contenere suggerimenti di natura commerciale

Gentile Lettore, ogni commento agli articoli de l'Opinione Pubblica sarà sottoposto a moderazione prima di essere approvato. La preghiamo di non utilizzare alcun tipo di turpiloquio, non accendere flames e di mantenere un comportamento decoroso. Non saranno approvati commenti che abbiano lo scopo di denigrare l'autore dell'articolo o l'intero lavoro della Redazione. Per segnalazioni e refusi la preghiamo di rivolgersi al nostro indirizzo di posta elettronica: [email protected].

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.